Como, Akragas e Mantova verso il fallimento: si aprono le porte per ulteriori ripescaggi

di Enrico Cantone Commenta

Dopo la notizia (non ufficiale ma comunque certa) del ripescaggio della Triestina al posto del Latina, in Serie C continueranno gli avvicendamenti delle squadre che comporranno i tre gironi nella prossima stagione. Oggi sono soprattutto tre i club in gravissima difficoltà economica (a questi se ne aggiungono almeno altri 5 a forte rischio) che ormai hanno pochissime speranze (per non dire nessuna) di iscrizione.

como essien

Como, Akragas e Mantova sono ad un passo dal fallimento. Per quanto riguarda i lariani, che qualche mese fa erano passati nella mani di Akosua Puni Essien, la moglie dell’ex calciatore del Milan Michael, non sono arrivati i soldi necessari per la richiesta di affiliazione (da inoltrare entro oggi). Senza questo passaggio sarà impossibile anche solo esaminare la richiesta di iscrizione a inizio luglio.

Ad Agrigento la situazione è ancora più compromessa, considerato che ieri sera – dopo un incontro con la tifoseria – la proprietà ha reso noti i conti affermando di non avere né la forza di affrontare un’altra stagione, né offerte per rilevare il club (messo in vendita alla cifra simbolica di 1 euro). Insomma, anche l’Akragas ripartirà dal basso. Discorso molto simile a Mantova, dove Piervittorio Belfanti – l’imprenditore che avrebbe dovuto rilevare il club – è stato arrestato per evasione fiscale, lasciando il patron Marco De Sanctis impossibilitato a portare avanti il progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>