Lega Pro, 30esima giornata: al Foggia il big match col Lecce, nel Girone A perdono Alessandria e Cremonese

di Enrico Cantone Commenta

Domenica da urlo in Lega Pro: 25mila spettatori presenti allo Zaccheria hanno spinto il Foggia di Stroppa alla vittoria, netta, nel derby e big match del Girone C contro il Lecce. 3-0 il finale a favore dei “satanelli”, reti firmate da Mazzeo, Coletti e Deli: il Foggia infila il quinto successo di fila, il nono nelle ultime dieci giornate e stacca l’undici di Lepore, distante ora 4 punti quando mancano otto giornate alla fine del campionato.

foggia-lecce 3-0

Un distacco non decisivo ma che di certo fa sognare la città. Intanto alle spalle si registra il quinto k.o. nelle ultime sei partite del Matera (1-0 con l’Akragas), agguantato sul podio dalla Juve Stabia (4-2 a Cosenza).

Poteva essere completamente riaperta la corsa al primo posto nel Girone A, ma alla fine così non è stato: cadono le prime due della classe, entrambe in Toscana: l’Alessandria cede 2-0 a Siena (i grigi incassano la quinta sconfitta nelle ultime 10 partite, segnali di affaticamento palesi), ma la Cremonese non ne approfitta (3-1 incassato a Pistoia) e resta a -4. Poteva riavvicinarsi al duo di testa l’Arezzo, ma i toscani perdono 1-0 a Renate e restano a -10 dalla vetta.

Turno importante anche nel Girone B, dove il Parma perde l’imbattibilità che durava da fine novembre e dice addio ai sogni di promozione diretta: i ducali cedono 1-0 al Tardini col Fano, restano a -7 dal Venezia di Pippo Inzaghi (impegnato nel posticipo del lunedì contro il Bassano) e vengono addirittura scavalcati dal Padova (corsaro a Modena) al secondo posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>