Modena, tutto finito: salta anche l’ultima trattativa

di Enrico Cantone Commenta

Domenica il Modena sarà ufficialmente escluso dal campionato di Serie C. Un triste epilogo per il club emiliano che non scenderà in campo, al Braglia, per la terza volta di fila, dando quindi partita vinta al Padova e costringendo la Lega ad applicare il regolamento e decidere per l’esclusione.

modena taddeo

Le ultime giornate sono state davvero intense, ma ieri si è toccato l’apice. Il Presidente in pectore Aldo Taddeo è stato praticamente cacciato fuori dagli spogliatoi dei campi di San Damaso, dove si allena la squadra: i giocatori non hanno accettato di ritirare la messa in mora verso la società, nonostante le promesse di Taddeo di saldare gli stipendi per i mesi di ottobre e novembre. C’è quindi stata anche la rottura della squadra col mister Eziolino Capuano che, dal suo canto, appoggiava la posizione del Presidente.

Taddeo, in ogni modo, deve anche 170mila euro al Comune di Modena per l’affitto del Braglia durante la scorsa stagione e ha fatto già i conti con le minacce precise del Presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina: “Ne va della credibilità del movimento, se il Modena non gioca sarà radiazione”. Non ci sarà alcuna partita, considerato che Taddeo non ha i soldi né per pagare gli affitti del Braglia né gli stipendi dei giocatori di luglio, agosto e settembre (per 300mila euro totali).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>