Posticipo 24esima giornata, Gruppo C: il Matera cade a Catania e perde il primato

di Enrico Cantone Commenta

La 24esima giornata del Gruppo C di LegaPro si è chiusa col big match tra Catania e Matera. Sfida rinviata al martedì sera per non causare alcun tipo di intralcio con la sentitissima festa di Sant’Agata.

catania matera

E chissà che c’è anche qualcosa di mistico nella vittoria degli etnei, la seconda di fila (quarto risultato utile consecutivo), contro l’ormai ex capolista Matera. 2-0 il finale a favore dei ragazzi di Rigoli che piombano ora in piena zona playoff. I lucani, dal loro canto, cedono la testa della classifica al Foggia, restando inchiodati a 49 punti a -1 dai “satanelli”. Mettono tra l’altro fine alla serie positiva di nove partite senza sconfitte e tornano a perdere quasi tre mesi dopo l’ultima volta (il 20 novembre, ad Andria, il k.o. più recente in campionato).

C’era già la sensazione che sul mercato il Catania avesse trovato nuova linfa, il campo lo ha confermato. I siciliani si sono goduti un esordio perfetto del centravanti Pozzebon, arrivato all’ultimo giorno disponibile proveniente dal Messina: il “9” di casa ha portato in vantaggio i suoi con un perfetto colpo di testa su cross di Di Grazia. Sterile la reazione del Matera che, anzi, a metà ripresa subisce il raddoppio: sfortunata la deviazione di Armellino nella sua porta su azione d’angolo. Poco dopo arriva il palo piena di Mattera, unico vero lampo in fase offensiva degli uomini di Auteri, chiamati domenica al pronto riscatto contro la Virtus Francavilla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>