Tommasi (presidente Aic) minaccia lo sciopero: “No alla riduzione degli over 23”

di Enrico Cantone Commenta

Sono giorni caldissimi questi di fine luglio in Serie C: oltre alla questione ripescaggi (clicca qui per ulteriori dettagli) nelle ultime ore è spuntata la polemica tra l’AIC (Associazione Italiana Calciatori) e la Lega. Più in particolare è il Presidente Damiano Tommasi – in molti lo ricorderanno alla Roma e in nazionale a inizio degli anni 2000 – ad aver lanciato l’allarme: “Ad oggi si rischia lo sciopero: siamo alle porte della stagione, l’inizio della Coppa Italia è imminente, ma le recenti decisioni dell’assemblea di Lega sono inaccettabili”.

tommasi

Tommasi fa riferimento alla scelta da parte della Lega di ridurre il numero di Over 23 in rosa. Nello specifico, si passerebbe dai 16+2 fidelizzati/bandiera della scorsa stagione ai 14+1 fidelizzato+1 bandiera + 1 Over 23 proveniente dal settore giovanile della prossima. Una riduzione che non è affatto piaciuta all’AIC: “Siamo reduci dalla più bella stagione di Serie C negli ultimi anni, tutto questo grazie al giusto mix giovani-anziani. Poi arriva l’assemblea di fine anno e si parla di troppi Over 23!”. 

L’ex centrocampista, che gioca ancora part-time con La Fiorita nel campionato sammarinese, rincara poi la dose: “E’ un grave errore quello che si sta commettendo: già ad aprile mettemmo in guardia la Lega su norme che segnerebbero una sorta di ritorno al passato, un passo indietro davvero pericoloso”. Lo sciopero, insomma, non è affatto improbabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>