Lega Pro spettatori Prima Divisione 15esima girone A e 13esima girone B

Oltre 4mila spettatori per Perugia-Viareggio ad assistere al trionfo degli umbri, poco meno di 4mila presenze al Via del Mare per la sconfitta dei padroni di casa in Lecce-SudTirol e a Pisa per la vittoria dei locali contro il Prato. Tremila unità per Catanzaro-Sorrento. Il dettaglio della giornata appena messa in archivio:

Lega Pro Prima Divisione A spettatori quindicesima giornata

Lega Pro spettatori Prima Divisione A tredicesima giornata 2012-2013

Poco meno di 5 mila spettatori hanno sofferto – a Lecce – prima di gioire per la rete di Giacomazzi che ha piegato le resistenze di un’ottima Reggiana allo scadere della partita, oltre i mille spettatori per asssistere alla vittoria del Sud Tirol contro la Cremonese mentre erano un migliaio sugli spalti del Sinigaglia per la batosta interna subita dal Como per mano del Cuneo.

Lega Pro spettatori Prima Divisione B undicesima giornata 2012-2013

Perugia-Frosinone ha chiamato a raccolta allo stadio Curi 4700 spettatori che non fanno del dato un record stagionale per la compagine umbra ma rappresenta di fatto il record di pubblico dell’undicesima giornata di Lega Pro Prima Divisone B.

In quattromila ad Avellino per la gara tra i locali e il Gubbio, altrettante presenze a Nocera per la vittoria della Nocerina contro il Viareggio. Il dettaglio degli spettatori nel corso dell’undicesimo turno:

Spettatori Lega Pro Prima Divisione B undicesima giornata

Lega Pro spettatori Prima Divisione A dodicesima giornata 2012-2013

Sotto le mille presenze allo stadio in tre partite: si tratta di, Virtus Entella-Carpi, Treviso-Como e Feralpi-Portogruaro.

Per il resto, nel corso della dodicesima giornata di Lega Pro Prima Divisione A si va dalle 2500 presenze allo Zini per Cremonese-Pavia ai mille spettatori di Bergamo per AlbinoLeffe-Lumezzane. Il dettaglio dell’affluenza:

Spettatori Lega pro Prima Divisione A dodicesima giornata

Lega Pro spettatori Prima Divisione B decima giornata 2012-2013

Oltre quattromila spettatori per assistere alla sconfitta interna del Perugia  contro un Catanzaro rinato e capace di rimediare al doppio recupero tentato dagli umbri, poco più di 3500 presenze al San Francesco di Nocera per la vittoria della Nocerina sull’Avellino, 2500 persone ad assistere al successo dei padroni di casa nell’altra gara made in Campania tra Benevento-Paganese.

Il dettaglio delle presenze di pubblico del decimo turno di Lega pro Prima Divisione B:

Lega Pro spettatori Prima Divisione A undicesima giornata 2012-2013

Cinque gare su otto messe in archivio in relazione alla undicesima giornata di Lega Pro Prima Divisione A che ha fatto registrare un rinvio per pioggia (Sud Tirol-Feralpi) e annnovera due posticipi in calendario la sera di lunedì 12 novembre 2012 (Carpi-Treviso e San Marino-Reggiana).

La partita più vista è stata quella tra Pavia-Lecce (2-2) che ha fatto correre al Fortunati oltre 1300 spettatori.

Il dettaglio delle presenze di pubblico dell’undicesimo turno:

Lega Pro spettatori Prima Divisione B nona giornata 2012-2013

Solo in uno stadio, a Pagani, non si sono superati i mille spettatori nonostante l’ottimo avvio di stagione di una Paganese capace di tenere testa alle prime in classifica e archiviare con successo la pratica Prato.

Per il resto il maggior numero di presenze in occasione della nona giornata di Lega Pro Prima Divisione B lo si è registrato a Barletta per il derby contro l’Andria.

Lega Pro spettatori Prima Divisione A decima giornata 2012-2013

Quasi seimila persone hanno assistito alla vittoria del Lecce su Portogruaro nel corso dell’anticipo della decima giornata di Lega Pro Prima Divisione A, duemila spettatori a Trapani e Reggio Emilia per Trapani-Tritium e Reggiana-Sudtirol.

Si è superati i mille spettatori anche per i match Como-Cremonese e Cuneo-Pavia.

Il dettaglio delle presenze nel corso della decima giornata di campionato:

Lega Pro spettatori Prima Divisione A nona giornata 2012-2013

Oltre duemila spettatori allo Zini di Cremona per assistere al posticipo – finito a reti inviolate – tra Cremonese-Reggiana, buoni numeri anche per la gara tra Sud Tirol-Como che ha fatto registrare 1800 presenze circa.

Per il resto – complice anche il primo freddo stagionale che ha paralizzato il nord Italia – l’attestazione di qualche centinaia di spettatori negli stadi in cui si è giocata la nona giornata di Lega pro Prima Divisione A.

Lega Pro spettatori Prima Divisione B ottava giornata 2012-2013

In cinquemila allo stadio Curi hanno assistito alla partita in posticipo serale tra Perugia-Carrarese: è stato il match di Lega Pro Prima Divisione B più partecipato nel corso della ottava giornata di campionato.

Buona anche la partecipazione di pubblico a Pisa: 3591 spettatori per assistere alla vittoria dei locali contro il Catanzaro.

Superati i mille spettatori per Andria-Latina e Frosinone-Barletta.

Lega Pro Prima Divisione A spettatori ottava giornata 2012-2013

Quasi 1500 spetatori al Giglio di Reggio Emilia per assistere al pareggio tra Reggiana-AlbinoLeffe che si sono spartiti la psta in palio nel corso del match valevole per l’ottava giornata di Lega pro Prima Divisione A.

Oltre il migliaio di presenze anche a Chiavari per Entella-Cremonese e Como, per il ko dei lariani contro il Pavia.

Mille paganti a Treviso, nel ko contro il Sud Tirol che è costata la panchina a mister Maurizi.

Spettatori Lega Pro Prima Divisione settima giornata 2012-2013

Tre partite della settima giornata di Lega pro Prima Divisione hanno fatto registrare spettatori superiori alle seimila unità: si tratta di Latina-Frosinone che nel girone B ha messo a tabellino 6462 presenze allo stadio Francioni, Lecce-Virtus Entella seguita al Via del Mare da 6442 spettatori e Avellino-Perugia che ha chiamato a raccolta al Partenio Lombardi circa seimila persone. Quattromila spettatori al Ceravolo per il posticipo tra Catanzaro-Nocerina.

Per il resto discrete le presenze a Cremona, dove in circa tremila hanno assistito alla vittoria della Cremonese sul Treviso, a Benevento dove le presenze son ostate di 2825 unità e a Pagani con 1500 persone allo stadio.