Calcioscommesse deferimenti 8 maggio 2012, chi rischia in serie B e Lega Pro

di Samuel 1

Deferimenti calcioscommesse 9 maggio 2012, ecco i nomi di tutte le società e dei calciatori

Le parole di Giancarlo Abete, presidente della Figc, pronunciate nel corso della presentazione del Comitato Etico della Lega Pro, sono state eloquenti e chiare: martedì 8 maggio 2012 arrivano i primi deferimenti per lo scandalo del Calcioscommesse che sta tenedo banco da diversi mesi.

Allora, si comincia a tremare perché i numeri delle società e dei calciatori a rischio sono imponenti. Nello specifico, poco meno di una trentina di club fra serie A e Lega Pro e una cinquantina di tesserati tra i 111 ascoltati dalla Procura.

Rispetto alla massima serie, va detto che la maggior parte dei club di serie A non dovrebbero rischiare nulla poiché ogni giudizio dovrebbe slittare nel secondo troncone di inchiesta. Le uniche due società a rischio fin da subito sono Atalanta e Novara.

Tutt’altro discorso rispetto alle società di serie B: gli imminenti deferimenti potrebbero di fatto riscrivere le classifiche nell’immediato sebbene vada tenuto conto del fatto che la pena deve essere afflittiva, quindi per le società la cui stagione ha già determinato una retrocessione si prospetta una sanzione da scontare il prossimo anno.

Tra serie B e Lega Pro, potrebbero incappare nelle sanzioni una quindicina di club. Per la cadetteria – riporta l’Ansa – Ascoli, Bari, Grosseto, Modena, AlbinoLeffe, Padova, Verona, Pescara, Livorno, Reggina, Varese (probabilità anche per Crotone, Empoli, Sassuolo e Torino).

In Lega Pro c’è timore per  Mantova, Piacenza, Frosinone, Rimini, Cremonese e Monza.

Deferimenti calcioscommesse slittano a mercoledì 9 maggio 2012?

Calcioscommesse, deferimenti per 22 società di calcio

Deferimenti calcioscommesse: le 33 partite in elenco

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>