Lega Pro, 31esima giornata: sorridono Alessandria e Foggia, rallenta il Venezia

di Enrico Cantone Commenta

Comincia la retta finale della regular season in Lega Pro: nel week-end si è disputata la 31esima giornata, ne mancano quindi sette al termine per stabilire le prime 3 squadre a conquistare la promozione in Serie B.

alessandria racing roma

Non ci sono stati particolari stravolgimenti, ma qualche segnale deve essere colto. Nel Girone A, ad esempio, la Cremonese non è andata oltre l’1-1 interno col Pontedera: dopo il k.o. di Pistoia della scorsa settimana, i grigiorossi cominciano ad accusare la fatica di una lunga rincorsa all’Alessandria che, invece, si riscatta battendo 2-1 il Racing Roma, fanalino di coda, e può così allungare in vetta. Sono sei i punti di distacco.

Situazione inversa nel Girone B dove il Venezia, reduce da sette vittorie di fila, si deve accontentare dell’1-1 in rimonta (rigore di Geijo nel finale) ottenuto in Laguna col Santarcangelo. Poco male, nonostante i successi di Padova (1-0 al Bassano) e Parma (4-1 a Gubbio) i ragazzi di Pippo Inzaghi conservano un rassicurante margine di 6 e 8 punti su veneti e ducali.

Chi non ha intenzione di fermarsi è il Foggia che, dopo l’esaltante vittoria nel derby di domenica scorsa col Lecce, espugna anche Catania (1-0, autorete di Drausio) e infila la sesta perla di fila, la decima nelle ultime 11 giornate. Il Lecce, però, col 2-0 interno al Fondi (scaturito nei primi 10 minuti di gara) dimostra di non mollare: 4 punti non sono di certo una distanza incolmabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>