LegaPro, 23esima giornata: pari nel big match tra Venezia e Parma, cadono le big del gruppo A

di Enrico Cantone Commenta

Fine settimana intensissimo e pieno di sorprese quello appena terminato in Lega Pro. E’ successo di tutto soprattutto nel Gruppo A dove hanno perso le prime tre in classifica.

venezia-parma 2-2

Il k.o. dell’Alessandria (il secondo nelle ultime tre giornate) ad Arezzo (decide un gol di Polidori) è reso indolore dalle sconfitte delle immediate inseguitrici: la Cremonese (-7) cade clamorosamente 2-1 a Gorgonzola col Giana Erminio, i grigiorossi erano avanti al 90′ ma hanno subito la rimonta in pieno recupero. Il Livorno (-8), dal suo canto, cede 1-2 in casa col Como, mette fine alla striscia di 13 risultati utili consecutivi ed è agganciato al terzo posto proprio dall’Arezzo.

C’era poi grande attesa nel Gruppo B per il big-match tra Venezia e Parma. Le prime due della classe, divise da tre punti in classifica, si scontravano in laguna e non sono mancate le emozioni. Ducali avanti di due reti all’intervallo (Baraye e Nocciolini), ma l’espulsione per doppia ammonizione di Canini rimetteva tutto in discussione. Nella ripresa ne ha approfittato il Venezia di Pippo Inzaghi che rimonta con le reti di Moreo e di Geijo (su rigore) e conserva il primato in classifica. Primo posto che, invece, nel Gruppo C continuano a spartirsi Matera (1-0 interno alla Vibonese) e Lecce (preziosissimo 2-1 a Catanzaro); a -2 resiste il Foggia (travolgente con la Virtus Francavilla, 5-1!) mentre probabilmente molla definitivamente la Juve Stabia, battuta 1-0 a Messina (k.o. che segue il pari interno col Monopoli) e scivolata ora a 5 punti dalla vetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>