Diretta live San Marino-Reggiana 12 novembre 2012

di Samuel 0

 Lega Pro Prima Divisione A posticipo undicesima giornata
Stadio Olimpico, Serravalle
San Marino-Reggiana 4-0: 7′ st Pacciardi (SM), 28′ st Coda (SM), 38′ st Poletti (SM), 46′ st Mella (SM) – Reggiana in dieci dal 36′ pt per il rosso a Tomasig e in nove dal 24′ st per l’espulsione di Bani

Le elezioni in programma a San Marino hanno portato al posticipo della sfida tra San Marino-Reggiana, valevole per l’undicesimo turno di Lega Pro Prima Divisione A. La sfida mette di fronte la tredicesima e la quattordicesima forza del girone, separate da un punto in classifica (10 lunghezze i padroni di casa, 9 gli ospiti).

Nel dettaglio si tratta di due rose che insaccano parecchie reti – 15 i gol subiti dai locali, 12 quelle incassate dagli uomini di Zauli – e che perdono con facilità, visto che sono 5 fin qui le sconfitte del San Marino e 4 quelle della Reggiana.

Il San Marino in casa non ha mai pareggiato – due vittorie e due sconfitte – mentre la Reggiana viaggia in trasferta a una marcia fatta di tre sconfitte e un pari. Fischio di inizio alle 20.30.

Le probabili formazioni di San Marino-Reggiana

Aggiornamenti di risultati e marcatori a partire dalle 20.30

  • 1′. Partiti, si sta giocando San Marino-Reggiana. Fasi di gioco in mediana, Doumbia e Matteini le punte di riferimento dellle due squadre.
  • 6′. Più Reggiana che San Marino con Alessi che pare intenzionato a prendere per mano i compagni. Sue le due conclusioni verso lo specchio avversario, palla a lato.
  • 13′. Il punteggio non schioda ancora e i ritmi della sfida sono altalenanti con fasi di forcing che si accavallano a istanti di maggiore stallo.
  • 21′. Buon dinamismo per entrambe le compagini, resta più incisiva la trama degli ospiti che mostrano di riuscire con maggiore facilità a presentarsi al tiro. Bon approccio da parte degli avanti della Reggiana, San Marino costretto spesso a un lavoro importante in fase di contenimento.
  • 30′. Prima parata decisiva di Tomasig che nega a Poletti la gioia del gol. Reggiana in manovra con risultati poco felici, il San Marino sta prendendo le misure agli avversari.
  • 36′. Possibile svolta del match: espulso Tomasig per proteste, Zauli toglie Alessi per mettere il secondo posrtiere e anche Alessi, al momento di uscire dal campo, viene espulso dal direttore di gara. Reggiana in dieci.
  • 42′. Ci si avvia verso la fine della prima frazione, per gli ospiti gara in salita mentre il San Marino sta cominciando a capire che i tre punti sono alla portata.
  • 46′. Fine primo tempo.
  • Secondo tempo
  • 1′. Partiti.
  • 7′. Cambia il punteggio, San Marino in vantaggio. Azione personale di Pacciardi che sguscia tra la difesa ospite e batte l’estremo avversario. Nell’altro posticipo di giornata il Carpi è in vantaggio per 1-0 su Treviso alla fine del primo tempo (30′ Ferretti).
  • 15′. Persiste l’1-0 e la gara pare in discesa per i padroni di casa che riescono a gestire e manovrare senza difficoltà. Ospiti poco puntuali dalla tre quarti in su.
  • 22′. Ritmi meno intensi, la Reggiana sta giocando con cuore e carattere ma spreca parecchie energie senza riuscire a tramutare il fraseggio in occasioni pericolose.
  • 24′. Espulso Bani per fallo in difesa. Reggiana in nove uomini, gara virtualmente chiusa.
  • 28′. Raddoppio del San Marino. Rete di Coda che chiude una ripartenza impostata dai compagni.
  • 38′. Terzo gol del San Marino. In rete Poletti. Tutto troppo facile per i padroni di casa.
  • 45′. Tre minuti di recupero.
  • 46′. Arriva il poker locale. Stavolta in gol va Metta. Disfatta per la Reggiana.
  • Triplice fischio. San Marino batte Reggiana 4-0.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>