Diretta live Trapani-Virtus Lanciano 10 giugno 2012

di Samuel 1

 Finale play off Lega Pro Prima Divisione B gara di ritorno
Stadio Polisportivo Provinciale, Trapani
Trapani-Virtus Lanciano 1-3: 2′ pt Gambino (T), 27′ pt Pavoletti (VL), 21′ st Sarno (VL), 38′ st Margarita (VL) – Espulso Amenta (VL) al 12′ pt
Andata: Virtus Lanciano-Trapani 1-1

Il Lanciano sbarca in Sicilia con un solo obiettivo: quello di sbancare il Polisportivo Provinciale, dove il tifo trapanese – che ha letteralmente mandato sold out i biglietti a disposizione  e che prepara 90′ incessanti di vicinanza al proprio club – farà il possibile e l’impossibile per indossare la casacca numero 12 e spingere la squadra di mister Boscaglia verso la serie B.

Cadetteria in gioco: ospiti obbligati al successo in virtù del pari nella sfida di andata e della peggiore posizione di classifica.

Al Trapani sta bene il pareggio con qualunque risultato. Le ultime dai campi riportano di un Trapani in emergenza, visto che tra i padroni di casa ne mancano ben 5: Lo Bue e Pagliarulo squalificati e i tre infortunati Perrone, Lo Monaco, e Castelli.

Di contro, gli abruzzesi possono contare sul rientro del bomber Pavoletti ma anche di Amenta, mentre resta sempre fuori per squalifica Titone.

In virtù di presenze e defezioni, i due tecnici sembrano orientatia persistere sul modulo consueto e le probabili formazioni di Trapani e Lanciano potrebbero essere le seguenti:

  • Trapani (4-4-2): Pozzato; Sabatino, Filippi, Priola, Daì; Barraco, Caccetta, Cianni, Madonia; Gambino, Abate. All. Boscaglia.
  • Virtus Lanciano (4-3-3): Aridità; Amenta, Aquilanti, Mammarella, Rosania; Volpe, Capece, D’Aversa; Chiricò, Sarno, Pavoletti. All. Gautieri.

Le formazioni ufficiali di Trapani-Virtus Lanciano:

  • Trapani (4-4-2): Pozzato; Sabatino, Filippi, Priola, Daì; Barraco, Caccetta, Tedesco, Madonia; Gambino, Abate. A disposizione: Spezia, Colletto, Cianni, Domicolo, Cavallaro, Ficarrotta, Mastrolilli. All. Boscaglia
  • Virtus Lanciano (4-3-3): Aridità; Amenta, Aquilanti, Mammarella, Massoni; Volpe, Vastola, D’Aversa; Sarno, Pavoletti, Turchi. A disposizione: Amabile, Rosania, Capece, Paghera, Margarita, Chiricò, Zeytulaev. All. Gautieri
  • 1′. Fischio di inizio effettuatio, gran tifo al Provinciale.
  • 2′. Immediato vantaggio Trapani, Gambino a finalizzare una manovra corale.
  • Padroni di casa determinati fin da subito, il Lanciano si trova già a inseguire.
  • 6′. Ritmi elevati, il Provinciale si conferma bolgia mentre il Trapani continua a far valere la prolificità di un reparto offensivo che si conferma micidiale.
  • 12′. Espulso Amenta per gomitata a gioco fermo. Il Lanciano in dieci uomini per buona parte dell’incontro. Gara tutta in salita per gli abruzzesi.
  • 16′. Trapani alla ricerca della rete che chiuderebbe il match. Ospiti in fase di copertura, possibile a questo punto che Gautieri decida di correre ai ripari.
  • 22′. Pericoloso Filippi su angolo, bell’intervento di Aridità. Il forcing dei locali non si è placato, a Madonia e compagni l’1-0 non basta.
  • 27′. Pareggio del Lanciano con Pavoletti che finalizza con un pallonetto una ripartenza ospite.
  • 33′. Incredibile determinazione da parte degli abruzzesi che continuano a pressare nonostante l’inferiorità numerica. Il Trapani è ora in difficoltà.
  • 38′. La scelta di Gautieri di continuare con i dieci schierati all’inizio rinunciando all’inserimento di un uomo di maggiore copertura dopo il rosso ad Amenta pare essere stata lungimirante perché dopo lo sbandamento iniziale, il Lanciano è ora ben disposto in campo e crea pericoli.
  • 45′. Ancora qualche incertezza da parte della difesa del Trapani, nella seconda metà della frazione non si è affatto percepita l’inferiorità numerica degli ospiti. Dopo un avvio brillante calo evidente da parte dei locali. Un minuto di recupero
  • 46′. Fine primo tempo.
  • Secondo tempo
  • 2′. Squadre in campo, si giocano i secondi 45′.
  • 10′. Più Trapani che Lanciano, il ritmo è elevato grazie alla pressione dei padroni di casa.
  • 15′. Persite una fase di sostanziale equilibrio con sfuriate locali che si interrompono sulla tre quarti.
  • 20′. E’ giunta l’ora di Margarita che prende il posto di Turchi, dal punto di vista tattico cambia poco.
  • 21′. Vantaggio Lanciano: incredibile, Sarno in gol dopo una bella conclusione a effetto.
  • 24′. Il pubblico locale sta spingendo in maniera evidente i locali che, in ogni caso, sono sotto pur essendo in inferiorità numerica. Probabile che saltino tutti gli schemi tra i padroni di casa che sono obbligati a fare gol.
  • 28′. Trapani con tutto il tempo per recuperare ma la sensazione è che la squadra di Boscaglia sia stanca dal punto di vista fisico. Poco da segnalare se non che gli ospiti stanno difendendo il vantaggio con sacrificio e abnegazione.
  • 35′. Manovra del Trapani ora più pressante, il Lanciano si difende in nove.
  • 38′. Pazzesco: Margarita firma la terza rete per gli ospiti, si sta materializzando l’incubo per i tifosi di casa. Nella circostanza, evidente l’errore della retroguardia dei siciliani che ha lasciato campo aperto al neoentrato.
  • 42′. Trapani riversato in attacco ma i varchi per penetrare in area ospite sono murati.
  • 45′. Solo un’occasione per Tedesco, 3′ di recupero. Intanto la Pro Vercelli ha battuto il Carpi 3-1 e va in serie B.
  • 47′. Il pubblico di casa applaude i propri calciatori nonostante la sconfitta. Manca 1′ al triplice fischio.
  • 48′. Finale: Lanciano in serie B.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>