Risultati prima giornata Lega Pro 2013/2014

di Francesco 0

 Si gioca? Non si gioca? Sciopero? Risolte (o quasi) le ultime ‘grane’, le danze si sono aperte e i riflettori sono stati puntati sulle quattro divisioni di Lega Pro. La prima giornata ha dato le sue prime e importanti indicazioni, ma per il momento quello che più conta è aver visto le squadre scendere in campo. Ad aprire la stagione è stato l’anticipo del venerdì tra Nocerina e Perugia, terminato sul punteggio di 2 a 2. Rotto ogni ‘indugio’, sono scese in campo tutte le altre compagini. Ecco come è andata:

Girone A – Prima Divisione

Lumezzane-Pro Vercelli 1-2;

Feralpisalò-Unione Venezia 2-0;

Savona-Albinoleffe 2-3;

Pro Patria-Cremonese 1-2;

San Marino-Carrarese 0-5;

Virtus Entella-Como 1-0;

Vicenza-Pavia 2-1;

Sudtirol-Reggiana 1-1.

Girone B – Prima Divisione

Barletta-Pisa 0-1;

Catanzaro-Viareggio 1-1;

Benevento-Paganese 2-1;

L’Aquila-Prato 0-0;

Frosinone-Ascoli 2-1;

Pontedera-Grosseto 5-2;

Nocerina-Perugia 2-2;

Salernitana-Lecce 2-1.

A riposo: Gubbio

Girone A – Seconda Divisione

Bassano-Rimini 3-2;

Castiglione-R.Vicenza 1-4;

Bra-Vecomp Verona 2-2;

Monza-Delta Porto Tolle 1-1;

Pergolettese-Alessandria 1-1;

Mantova-Bellaria 3-3;

Santarcangelo-Forlì 1-2;

Torres-Cuneo 1-3;

Renate-Spal: la gara è stata sospesa al cinquantasettesimo minuto per infortunio del direttore di gara mentre la Spal conduceva per tre reti a uno.

Girone B – Seconda Divisione

Aversa-Teramo 0-0;

Chieti-Castel Rigone 3-1;

Cosenza-Tuttocuoio 2-1;

Foggia-Aprilia 1-1;

Martina-Arzanese 0-0;

Gavorrano-Melfi 0-4;

Poggibonsi-Casertana 1-1;

Messina-Ischia 0-0;

Sorrento-Vigor Lamezia 2-3.

Prossimo turno

Le squadre scenderanno nuovamente in campo domenica 8 settembre 2013. Si disputerà la seconda giornata di Lega Pro, questa volta inaugurata dall’anticipo tra Pisa e Frosinone, in programma venerdì 6 settembre 2013 con diretta tv su Raisport.

Nel frattempo, le squadre si apprestano a realizzare gli ultimi colpi di mercato. Quelli in ‘Zona Cesarini’, tenendo per buone le indicazioni delle partite. Nulla di meglio per individuare i propri punti deboli. All’Ata Hotel i movimenti sono ancora notevoli e gli organici approfittano di queste ultime ore per assestarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>