Bari-Foggia per la Coppa Italia è finita peggio del previsto

di Francesco 0

La prima gara ufficiale della stagione per il Bari di Nicola è stato il derby contro il Foggia al San Nicola. I dauni sono sotto di una categoria (Lega Pro), ma la partita richiama antiche rivalità.Prima della gara i presidenti del Bari, Gianluca Paparesta, e del Foggia, Lucio Fares, hanno consegnato una targa a Chiara Carpano, moglie di Franco Mancini, deceduto qualche anno fa e in passato portiere, mai dimenticato, di entrambe squadre.

Le formazioni

Bari (4-3-3): Guarna; Sabelli, Tonucci, Contini, Gemiti; Romizi (43′ Gomelt), Donati (81′ Gentsoglou), Defendi; Boateng, Sansone, Partipilo (60′ Puscas). All.: Davide Nicola. A. disp.: Micai, Ventrella, Salviato, Di Noia, Castrovilli, Rada, Scalera, Galano, Caputo.

Foggia (4-3-3): Narciso; Angelo, Coletti, Gigliotti, Agostinone; Agnelli, Quinto, Riverola (79′ Gerbo); Sarno (91′ Di Chiara), Sainz-Maza (84′ Bencivenga), Floriano. All.: Roberto De Zerbi. A disp. Micale, D’Angelo, Loiacono, Sicurella, Lodesani, Bruno.

Arbitro: Baracani di Firenze.

Reti: 57′ Gigliotti, 65′ Floriano, 78′ Defendi.

La conclusione

Il Foggia espugna Bari e avanza meritatamente in Coppa Italia. Affronterà il Verona in trasferta nel giorno di Ferragosto. Decisivo l’approccio dei rossoneri nel secondo tempo. La partenza sosprende il bari, infilato più volte sugli esterni a causa della velocità degli avversari. la partita, però, si sblocca su un calcio d’angolo claciato da sarno (migliore in campo) e finalizzato da Gigliotti. Poi, arriva anche il raddoppio al termine di un’azione in velocità conclusa in rete da Floriano. Il Bari reagisce con orgoglio e dimezza lo svantaggio, ma non riesce a rimontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>