Calcioscommesse il Vicenza punta al ripescaggio in serie B

di Samuel 0

L’epilogo della finale play out di serie B tra Empoli e Vicenza ha sotrriso ai toscani e condannato i veneti alla Lega Pro ma, dopo il verdetto maturato sul campo, lo scenario potrebbe cambiare nelle prossime settimane visto che i legali del club vicentino sono già al lavoro per cercare di capre in quale maniera positiva possa incidere il processo sul calcioscommesse.

Resta inteso che, in caso di penalizzazioni o di squadre retrocesse all’ultimo posto della classifica della serie B, proprio i veneti potrebbero beneficiare per primi delle decisioni maturate a tavolino. Le agenzie riportano in tal senso le parole di Andrea Fabris, direttore di gestione del club e uno dei legali del Vicenza:

“Già da sabato mattina eravamo al lavoro perchè siamo dell’avviso che sia giusto, anche per un rispetto nei confronti della nostra tifoseria, di non lasciare nulla al caso e di dare grandissima attenzione ad ogni cosa. Una volta apprese le decisioni della Disciplinare valuteremo con il nostro staff di legali se ci saranno gli estremi, anche sotto il profilo giuridico, per un eventuale ricorso alla Corte di giustizia federale”.

Gli occhi sono nello specifico puntati sul caso del Grosseto che ha patteggiato una penalizzazione di 6 punti nel campionato 2012-2013 di serie B ma che è interessato da una ulteriore novità riferita proprio dal legale:

“Abbiamo avuto notizia dell’interrogatorio, da parte di Palazzi nella giornata di venerdì, all’ex direttore sportivo Iaconi. Ora c’è da capire che cosa succederà e solo allora potremo decidere come eventualmente muoverci. È un dovere che abbiamo anche con lo scopo di tutelare i 110 anni di storia di questa società. Ai nostri tifosi che in questo momento sono delusi e arrabbiati promettiamo che non lasceremo nulla di intentato, sino in fondo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>