Diretta live Prima Divisione B 18 dicembre 2011

di Redazione 2

Lega Pro Prima Divisione B 18 dicembre 2011: la diretta live della diciassettesima giornata

LO STRILLONE: a Bassano dilaga il Trapani; Guzman e doppio Cerone, Latina-Spezia 1-2, Prato corsaro. Portogruaro-Lanciano 1-1. Cremonese sotto e in dieci. Pergo-Carrarese 2-2. Siracusa in vantaggio

Se possa diventare occasione perché qualcuno, e il pensiero in questi casi è sempre rivolto agli allenatori, possa non mangiare il panettone a una settimana dal Natale, difficile a dirsi anche se parrebbe pocoi opportuno, per chiunque, cambiare in prossimità di una pausa tanto lunga. O, invece, sarebbe ropro il momento adatto per farlo?

In barba alla voglia matta degli avversari di sfruttare la diciassettesima giornata per attuare il sorpasso in classifica, il Siracusa non intende mollare e, di fonte al pubblico amico, ha intenzione di sfruttare il turno casalingo e liquidare un Frosinone ancora versione “latitanza”. In palio, il titolo di campione d’inverno e un primato in graduatoria che gli uomini di Andrea Sottil hanno fin qui – e tanto meritatamente – prima raggiunto poi conservato.

Fosse che Eugenio Corini sia riuscito a stimolare i ciociari fino a cambiar loro fisionomia, Portogruaro e Lanciano non potrebbero che ringraziare. I veneti affrontano in casa un’Andria in caduta libera, gli abruzzesi sono attesi a Salò dove il Feralpi non ha intenzione alcuna di cedere armi e bagagli.

Cremonese e Trapani, a braccetto con 24 punti, sono invece chiamate alle sfide in trasferta contro Sud Tirol e Bassano: tutt’altro che semplice ma impegno meno proibitivo di quello che attende Pergocrema e Carrarese. Sfida di giornata, gara di cartello: il cremasco diventa locus in cui decretare chi – tra le due compagini in lotta per i play off – possa mettere in archivio il 2011 con una situazione di classifica (e una condizione di forma) migliore.

E’ sfida da tripla e, viene da dire, occorrerà capire quale versione del Pergocrema deciderà di svelare la rosa di mister Brini. La maturità dello Spezia passa per Latina che ha nel Francioni un alleato fedele, il Piacenza dei miracoli cercherà di lustrare gli occhi alla gente di Barletta che – manco a dirlo – attende una vittoria per chiudere in bellezza l’anno e restare in scia delle prime. Triestina-Prato è un testa coda che nessuna tra le due formazioni può permettersi di perdere.

Il tempo reale:

Barletta-Piacenza 2-1: 10′ pt e 38′ pt rig. Cerone (B), 22′ pt Guzman (P)
Bassano-Trapani (ore 14) 0-7: 23′ pt, 9′ st e 25′ st Madonia (T), 25′ pt Abate (T), 41′ pt Barraco (T), 18′ st 3 45′ stGambino (T)
Feralpisalò-Lanciano 1-1
Latina-Spezia 1-2: 16′ pt Papini (S), 20′ pt Babù (L), 13′ st rig. Evacuo (S)
Pergocrema-Carrarese 2-2: 34′ pt rig. Pià (P), 37′ pt Corrent (C), 39′ pt Belcastro (C), 41′ pt Vedran (P)
Portogruaro-Andria 1-1
Siracusa-Frosinone ore 15 1-0: 44′ pt Longoni (S)
Sudtirol-Cremonese 2-0
Triestina-Prato 0-2: 15′ pt Pezzi (P), 1′ st Sacenti (P)

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>