Diretta live Tritium-Avellino 22 gennaio 2012

di Samuel 2

Lega Pro Prima Divisione B ventesima giornata

  • Stadio Brianteo, Monza

Tritium-Avellino 1-0: 17′ st Sinato

All’andata la Tritium aveva sbancato il Partenio Lombardi e infilato l’Avellino in un circuito di risultati negativio culminati nella prima contestazione a Giovanni Bucaro e alla squadra.

Da allora, sembra passato un secolo nel quale gli irpini sono riusciti a trovare un asseto tattico ben definito – sebbene i grossolani errori in retroguardia siano una costante che rischia di inficiare, nel corso di ogni match, l’obiettivo migliore – e una striscia di risultati positivi che ha portato i biancoverdi a ridosso della zona play off.

Di contro, la Tritium pare abbia messo in mostra un percorso opposto, visto che alla partenza fulminea è poi seguita una battuta di arresto sfociata in un 2012 ancora a secco di punti.

Dopo la vittoria esterna a Viareggio con cui gli uomini di Boldini avevano salutato il 2011, infatti, l’anno nuovo si è aperto con due sconfitte consecutive (contro Carpi e Ternana).

Tra i locali, Malgrati e Dionisi sono out per squalifica, Martinelli per infortunio. Per Bucaro da mettere in cantiere le defezioni di Millesi, il rientro di Malaccari e la prima convocazione per Moxedano.

Le ultime dai campi

Un centinaio i sostenitori ospiti mentre quelli locali sono tre-quattro volte tanto. Tra gli irpini c’è Arcuri con Herrera, De Angelis e Zigoni. Spampatti e Roberto Bortolotto le punte dei padroni di casa.

  • Partiti.
  • 2′. Ospiti partiti forte con D’Angelo già attivo in fase di proponimento.
  • 7′. Ancora Avellino in fase d’attacco: De Angelis e Arcuri dialogano tra loro, la Tritium pare amministrare e prendere le misure ma il possesso palla è fin qui degli irpini.
  • 12′. Zigoni replica a un tentativo di Bortolotto ma in entrambe le circostanze sono attente le difese che spazzano il pallone.
  • 15′. Si fa fatica a concludere sebbene l’intensità della partita cresca con il passare dei minuti.
  • 26′. Palla gol Avellino ma Zigoni spreeca al momento del tiro da ottima posizione.
  • 30′. Pazzesco: De Angelis ed Herrera litigano tra loro in maniera palese per chi deve calciare una punizione – poi battuta male da quest’ultimo.
  • 34′. Sono ancora gli irpini a impostare il gioco, Zigoni crea scompiglio e mette paura, la Tritium replica con altrettanto impegno ma fatica di più ad arrivare alla conclusione.
  • 40′. Punizione Avellino: Herrera al tiro, allontana la retroguardia di casa.
  • 45′. Irpini avanti con Herrera ma l’arbitro interrompe l’azione e fischia la fine della prima frazione.
  • Secondo tempo
  • 2′. Tetsa di Bortolotto, Fumagalli c’è.
  • 4′. Quarto angolo per gli ospiti, spazza la retroguardia.
  • 6′. Zigoni in fuorigioco, sfuma una buona manovra irpina.
  • 9′. Zappacosta sta cercando di portare i suoi fuori dalla propria retroguardia, la superiorità territoriale degli ospiti continua a essere filo conduttore dell’incontro.
  • 12′. Primo cambio tra i locali: fuori Spampatti dentro Sinato.
  • 17′. Buco della retroguardia ospite, Sinato conclude con una fucilata che si infila sotto l’incrocio. Vantaggio della Tritium.
  • 25′. La Tritium ha preso coraggio anche se l’Avellino non demorde: i locali sono andati in gol nel momento migliore degli uomini di Bucaro che, dopo aver accusato il colpo, sembrano essersi rimessi a marciare a testa bassa.
  • 35′. La Tritium controlla bene il vantaggio, Avellino ora in difficoltà.
  • 39′. Fuori De Angelis, dentro Thiam.
  • 48′. Finisce così: la Tritium scavalca l’Avellino in classifica.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>