Pergolettese, Tacchinardi chiede due rinforzi

di Redazione 0

Alessio Tacchinardi, tecnico della Pergolettese, è soddisfatto dopo il pari dei suoi contro il Renate nella prima uscita ufficiale di Coppa Italia di Lega Pro. Un pari ottenuto giocando in dieci contro undici. L’inferiorità numerica è stata patita dai suoi a partire da inizio ripresa, da quando all’ottavo minuto è stato espulso Bardelloni.

Tacchinardi è sicuro: la squadra in undici avrebbe vinto la partita, malgrado una rosa ancora incompleta. Il più grande rammarico del mister? Vedere la squadra ancora senza alcuni elementi a disposizione. Di contro, la serenità per vedere che chi gioca sta esprimendo un ottimo calcio.

La sua, dice Tacchinardi, è una squadra “giovane, tanto giovane”, che necessita di un processo di ‘invecchiamento’ con due elementi che attualmente mancano per completare l’organico.

Per il momento, Tacchinardi elogia le carrateristiche degli uomini a disposizione. La Pergolettese, secondo quanto detto dal tecnico in sala stampa è una squadra capace di annichilire mentalmente e fisicamente l’avversario. L’unico neo? A volte dovrebbe rifiatare prima di far ripartire l’azione con lunghe verticalizzazioni. Un pò di respiro alla manovra ogni volta che si riprende palla, dunque, sarebbe necessario.

Il problema, per l’ex giocatore della Juve e della Nazionale, al momento riguarda il mercato:

Sono dispiaciuto perché aspetto che la società mi metta a disposizione quel paio di giocatori che servono per migliorare la rosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>