Un’ottima Tritium ferma l’Atalanta (1-1) in amichevole

di Samuel 0

ATALANTA – TRITIUM            1-1

  • Reti: 34′ pt Sinato, 5′ st Schelotto
  • Atalanta 1° tempo (4-3-2-1): Consigli; Masiello, Lucchini, Manfredini, Peluso; Barreto, Minotti, Padoin; Bonaventura, Moralez; Denis. Atalanta 2° tempo (4-4-2): Frezzolini; Raimondi, Capelli, Ferri, Bellini; Schelotto, Caserta, Carmona, Marilungo; Tiribocchi, Gabbiadini. All. Colantuono.
  • Tritium (4-2-3-1): Pansera (32′ st Nodari); Martinelli (32′ st Cremaschi), Teso, Dionisi (29′ st Suagher), Possenti (29′ st Riva); Vecchio (29′ st Fondrini), Malgrati; E. Bortolotto (20′ st Casiraghi), Monacizzo (9′ st Corti), R. Bortolotto (16′ st Floriano); Sinato (25′ st Spampatti). All. Boldini.
  •  Arbitro: Belotti di Verona.

Potrebbero avere ragione i tifosi a fischiare l’Atalanta al termine dell’amichevole contro la Tritium, però farebbero bene, a volte, a valorizzare anche i meriti degli avversari. Già, perché la squadra di mister Boldini, neopromossa in Prima Divisione, ha messo in difficoltà per larghi tratti del match la squadra di Colantuono.

Il tecnico romano nel primo tempo ha riproposto il 4-3-2-1 con la difesa vista col Gubbio: Minotti in mezzo e davanti il trio Bonaventura, Moralez e il debuttante Denis. Il primo gol arriva però dalla Tritium grazie a Sinato dopo la traversa di Vecchio, a sugellare un primo tempo quasi tutto di marca trezzanese. Meglio l’Atalanta nella ripresa, trascinata da Marilungo che manda in gol Schelotto. I nerazzurri sfiorano il vantaggio con lo stesso Marilungo, con Gabbiadini e Tiribocchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>