Diretta live Isola Liri-Perugia 18 dicembre 2011

di Samuel 4

  Seconda Divisione B ventunesima giornata

  • Domenica 18 dicembre stadio Nazareth, Isola del Liri

Isola Liri – Perugia 0-2 13′ st Clemente (P), 23′ st Margarita (p)
LO STRILLONE: 150 tifosi dall’Umbria, Isola Liri coriaceo, nella ripresa Grifoni scatenati

Non è in discussione il vertice in graduatoria visto che il Perugia, con una giornata di anticipo, si è laureato campione d’inverno del gruppo B di Seconda Divisione.

Semmai, per i Grifoni, diventa importante conservare la marcia intrapresa per scoraggiare ulteriormente ogni velleità avversaria.

E se gli avversari si chiamano L’Aquila, Catanzaro e Paganese e in dote portano una prima parte di stagione da applausi, allora varrebbe bene la pena non incappare in alcun passo falso.

Di fronte a Clemente e compagni, alla ricerca della quattordicesima vittoria in campionato, una Isola Liri che necessita di punti e risultati per scacciare il terzultimo posto (con 17 lunghezze) e gli spettri della retrocessione. Le parole della vigilia del tecnico umbro, Pierfrancesco Battistini, puntavano proprio a sottolineare tale aspetto:

“Non deve ingannarci la loro posizione in classifica poichè si tratta di una squadra che ha fatto dei buoni risultati, soprattutto in casa, con la conquista di quattro vittorie e subendo appena quattro reti. Sono preparati sul piano tecnico e giovani sul profilo anagrafico: li rispettiamo ma ci teniamo a far bene e a puntare alla vittoria per chiudere al meglio l’anno e per consolidarci in testa alla classifica”.

Contro il miglior attacco del torneo, 32 reti all’attivo, la retroguardia dell’Isola Liri è chiamata a una prova perfetta: l’infermeria umbra riporta un bollettino allarmistico per le assenze di Sansotta, Gucci e Curti, oltre all’attaccante Bueno. Rientra Benedetti dalla squalifica mentre Cacioli potrebbe partire dalla panchina.

Locali per scongiurare la retrocessione, ospiti per consolidare la vetta e tentare, semmai i risultati dagli altri campi lo consentissero, un mini allungo. Tra le due squadre 25 punti di differenza. Ampi spazi vuoti sugli spalti del Nazareth, complice il tempo poco clemente. Da Perugia, circa 150 tifosi.

Dieci partite casalinhe per l’Isola Liri: quattro vittorie, tre pareggi e altrettante sconfitte.

Partiti.

  • 1′. In provincia di Frosinone, il Perugia prova già a sfondare. Il tifo ospite si fa sentire.
  • 4′. I padroni di casa provano a giocarsela, le prime fasi di gioco sono concitate ma si strutturano in mezzo al campo.
  • 7′. Manovra ancora poco fluida ma chi pensava a un Isola Liri timido e remissivo può ricredersi: locali in partita.
  • 10′. Il Perugia non subisce maafativca a prendere le redini della gara. L’isola Liri sta pressando con costanza encomiabile.
  • 14′. Sono ancora i locali ad attaccare, ancora nessun tiro in porta.
  • 20′. Si latita al tiro ma il timore reverenziale locale continua a non vedersi. Perugia attendista.
  • 30′. Occasione locale in seguito a una disattenzione della retroguardia locale, sulla conclusione dal limite palla fuori di un nulla.
  • 37′. Occasionissima di Raffaello che impegna un incerto Giordano su calcio di punizione.
  • 45′. Fine primo tempo, poco da dire se non che chi ha colpito sono i padroni di casa. Perugia sottotono.
  • Ripresi.
  • 5′. Rovesciata di Giampietro Clemente, parata.
  • 8′. E’ un altro Perugia. Ora gli ospiti stanno facendo la partita.
  • 13′. Quindicesimo gol in stagione di Clemente. Perugia in vantaggio. Colpo di testa a botta sicura.
  • 16′. I padroni di casa hanno accusato il colpo. Ora gli ospiti controllano il vantaggio.
  • 20. Tozzi Borsoi va a incrociare sul secondo palo e calcia ma la palla esce di un soffio.
  • 23′. Raddoppio Perugia con Margarita a finalizzare una manovra corale. Assist di Clemente.
  • 26′. Fuori Clemente dentro Moganelli. Standing ovation per entrambi gli idoli della tifoseria.
  • 33′. Isola Liri ora remissivo, la gara è notevolmente calata di ritmo.
  • 40′. Isola Liri con tre punte e a trazione anteriore. I Grifoni non hanno alciuna intenzione di forzare.
  • 43′. Rigore non assegnato al Perugia.
  • 45′. Resta da giocare il recupero ma ci si accinge verso il triplice fischio.
  • 48′. Finisce qui: settima vittoria in trasferta per il Perugia.

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>