Diretta live Perugia-Treviso 20 maggio 2012

di Samuel 0

 Finale di ritorno della Supercoppa Lega Pro Seconda Divisione
Stadio Curi, Perugia
Perugia-Treviso 0-1: 30′ st Cernuto (T)
Andata: Treviso-Perugia 1-2

Umbri con una mezza ipoteca sulla Supercoppa Lega Pro dopo il successo esterno nella gara di andata: al Treviso toccherà mettere in scena una prestazione tanto efficace quanto quella degli uomini di Pierfrancesco Battistini per cercare di ribaltare il punteggio. Difficile, non impossibile: lo sa anche lo stesso Battistini il quale alla vigilia ha dichiarato che

“la Supercoppa è per noi un trofeo importante e ci teniamo a conquistarlo. Siamo comunque soddisfatti di chiudere domani una stagione bellissima, che ci ha riservato tante soddisfazioni. Siamo però consapevoli che il vantaggio dell’andata non deve trarci in inganno, visto che loro giocheranno con un numero maggiore di titolari rispetto alla gara di andata. Abbiamo delle defezioni, ma anche un potenziale tale da poter conquistare questo trofeo”.

Le ultime dai campi: i padroni di casa non possono contare sugli squalificati Cacioli e Russo, oltre agli infortunati Anania, Di Dio, Bueno e Mocarelli. Probabile arretramento di Carloto sulla linea difensiva, coppia di attacco composta da Clemente e Balistreri.

Ospiti falcidiati dalle assenze: mancano Visintin, Paoli, Di Girolamo, Gallon, Giorico e Biagini. Modulo 4-3-1-2 con buone possibilità di vedere in campo il trio offensivo composto da Torromino, Ferretti e Perna.

Pochi minuti al via: tutte conferme in sede di formazione, il Treviso gioca con il trio d’attacco Torromino, Ferretti e Perna. Un minuto di silenzio in memoria della giovane vittima dell’ attentato a Brindisi.

  • 1′. Gara cominciata, fraseggi a centrocampo, momenti di studio.
  • 5′. Poco da raccontare, ritmi ancora bassi anche se è il Treviso a cercare di alzare ilo baricentro.
  • 10′.  Prima conclusione del Perugia, Balistreri al tiro, palla tra le braccia dell’estremo ospite.
  • 18′. Clemente ci prova da solo, bella penetrazione, mira non precisa.
  • 23′. Da segnalare un tentativo di Panarelli che si spegne a lato e un off side che frena Balistreri lanciato a rete.
  • 28′. Treviso voglioso, i veneti stanno provando a rimettere in discussione il punteggio del doppio confronto ma la retroguardia di casa chiude al meglio.
  • 33′. Ottimo spunto di Torromino che costringe Giordano a rifugiarsi in angolo. E’ un Treviso che dà l’impressione di poter trovare il gol con cui riaprire il match.
  • 45′. Due minuti di recupero.
  • Fine primo tempo.
  • Secondo tempo.
  • 2′. Ripresa al via, si ricomincia con fasi di studio.
  • 7′. Ancora Clemente al tiro, palla respinta sulla linea da parte della retroguardia veneta.
  • 10′. Replica Treviso: Reginato finalizza una manovra corale ma Giordano gli nega il gol deviando con la gamba.
  • 12′. Treviso in difficoltà quando si tratta di sviluppare la manovra nella metà campo locale visto che la mediana e la retroguardia umbra stanno chiudendo bene gli spazi. Perugia pericoloso in ripartenza sebbene non vi siano conclusioni da annotare.
  • 19′. Tozzi Borsoi sciupa un assist di Clemente a due passi da Campironi: la mole di azioni e palle gol del Perugia si sta incrementando sempre più. Treviso in questa fase di gioco poco reattivo.
  • 30′. Gol Treviso: zampino di Torromino che imposta l’azione e conclude a rete da calcio piazzato, sula respinta locale è Cernuto ad anticipare tutti e mettere in gol.
  • 33′. La rete non basta ai veneti che hanno bisogno di un ulteriore gol per mettere le mani sulla Supercoppa.
  • 39′. Perna vicinissimo alla seconda rete ospite: gran tiro, Giordano compie un miracolo intervenendo di piede.
  • 42′. Clemente fa rifiatare i compagni e va a prendersi fallo all’altezza della mediana. Il Treviso ci crede, sta pressando.
  • 43′. Treviso in inferiorità numerica: rosso a Bandiera per proteste.
  • 45′. Due minuti di recupero.
  • 47′. Finale a Perugia: Treviso corsaro ma per il trofeo non basta. Il Perugia vince la Supercoppa Lega Pro Seconda Divisione 2011-2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>