Diretta live Treviso-Perugia 13 maggio 2012

di Samuel 5

 Supercoppa Lega Pro Seconda Divisione finale di andata
Stadio Tenni, Treviso
Treviso-Perugia 1-2: 3′ st Ferri Marini (P), 41′ st Reginato (T), 48′ st rig. Tozzi Borsoi (P) – Treviso in dieci dal 47′ st per il rosso a Biagini

Allo stadio Tenni di Treviso va in scena il primo atto della finale di Supercoppa Lega Pro Seconda Divisione: di fronte il Treviso, capolista del girone A, e il Perugia, capoclassifica del gruppo B. Entrambe le squadre hanno l’occasione di mettere la classica ciliegina sulla torta di una stagione da incorniciare e coincisa con la promozione in Prima Divisione.

Fischio di inizio in programma alle ore 16, previsto un buon numero di sostenitori ospiti. Pierfrancesco Battistini, tecnico degli umbri, ha parlato in maniera determinata e lasciato capire che il Perugia tiene in maiera evidente al trofeo:

“Siamo consapevoli di affrontare questa gara dopo tante feste ma riteniamo che la Supercoppa sia una competizione molto importante e non una semplice appendice al campionato. Ci teniamo a conquistare questo trofeo, visto che rappresenterebbe una ciliegina in una stagione esaltante. Non conosciamo direttamente il Treviso, che però ha vinto meritatamente il proprio raggruppamento, giocando un calcio propositivo ed efficace e senza ostruzionismi. Sono curioso di vedere come riusciremo a confrontarci”.

Diego Zanin, in procinto di definire il proprio futuro professionale, non può disporre per la sfida contro gli umbri di Marracchi squalificato: probabile che a scendere in campo sia l’undici schierato nella gara di Montichiari con modulo 4-3-1-2 nel quale a fare da collante tra centrocampo e attacco potrebbe essere Madiotto poiché Torromino non è annunciato nelle migliori condizioni. Perna e Ferretti di punta, sebbene siano in crescita le quotazioni di Cherillo che potrebbe essere preferito a Ferretti.

Nelle file del Perugia, grande assente per squalifica Giampietro Clemente ma mancano a Battistini anche gli infortunati Anania, Di Dio, Sansotta e Bueno. Probabile 4-4-2 con Moscati, Borgese, Benedetti e Ferri Marini in mediana e coppia d’attacco costituita da Padovani e Balistreri.

Treviso-Perugia probabili formazioni

Ore 14.50. Dieci minuti al fischio di inizio, a breve le formazioni ufficiali delle due squadre.

Le formazioni ufficiali di Treviso-Perugia:

  • Treviso (4-3-1-2): Campironi; Cernuto, Biagini, Visintin, Beccia; Spinosa, Giorico, Malacarne; Madiotto; Perna, Cherillo. All. Zanin
  • Perugia (4-4-2): Giordano; Pupeschi, Cacioli, Borghetti, Zanchi; Moscati, Borgese, Benedetti, Ferri Marini; Padovani, Balistreri. All. Battistini.

Squadre in campo, saluti e adempimenti di rito. Poche persone allo stadio, buona rappresentanza di tifo ospite (poco meno di un centinaio).

  • 1. Gara partita, ritmi per ora blandi con fraseggi in mediana. Polemiche tra i tifosi per i prezzi elevati per accedere al match.
  • 3′. Primo affondo del Perugia sebbene l’azione si interrompa alll’altezza della tre quarti locale.
  • 4′. Conclusione di Balistreri, attento Sartorello.
  • 7′. Più Perugia, fino ad ora. Treviso in fase di contenimento, fraseggi ospiti in mediana.
  • 9′. Malacarne cerca di rilanciare la manovra locale, tiene bene il centrocampo umbro.
  • 12′. Buoni spunti a centrocampo, i ventidue in campo si fronteggiano soprattutto in mediana.
  • 16′. Poche emozioni e fasi di studi oancora protratte. Le ripartenze in velocità degli ospiti sono temibili ma la retroguardia locale chiude al meglio. Sta lentamente crescendo un Treviso in piena emergenza di formazione.
  • 20′. Ancora nulla da segnalare oltre alla conclusione iniziale di Balistreri. A fare ottima guardia le rispettive difese.
  • 23′. Madiotto assai mobile, Perna è riferimento ultimo della manovra del Treviso ma alla punta tocca spesso andare a cercare il pallone arretrando.
  • 26′. Padovani cerca Balistreri, pallone leggermente lungo per l’attaccante con la difesa locale che recupera palla.
  • 28′. Occasione Perna: la punta locale conclude alto da buona posizione.
  • 30′. Balistreri ci prova da 20 metri, ottima replica di sartorello che si rifugia in angolo.
  • 32′. Ferri Marini si propone e cerca di andarsene, ottima chiusura di Biagini.
  • 33′. Ancora palla in avanti per Perna ma l’estremo ospite Giordano è abile nell’anticipo in presa alta.
  • 35′. Il Treviso sat alzando il baricentro e gioca con maggiore costanza nella metà campo ospite. Buona prova dei locali che stanno facendo fronte alle assenze in maniera ottimale.
  • 36′. Miracolo di sartorello che blocca una palla sul limite ma sulla respinta mette il pallone sui piedi di Padovano che ci prova in tap in ma la palla finisce sul palo.
  • 38′. Ancora molto gioco in mediana e tentativi di saltare il centrocampo con lanci lunghi che non hanno buon esito.
  • 40′. Ora la sensazione è che da ambo le parti si possa provare a sfondare sebbene il possesso palla degli umbri sia più evidente.
  • 42′. Ammonito Padovani per fallo su Spinosa.
  • 45′. Ci si avvia alla fine della prima frazione di gioco con il perugia in attacco. Padovani prova a servire palla in area per Balistreri, Sartorello in anticipo.
  • 46′. Fine primo tempo.
  • Secondo tempo.
  • 1′. Nessuna sostituzione.
  • 3′. Benedetti lancia Ferri Marini che di testa stacca e insacca. Nulla da fare per Sartorello.
  • 7′. Cambio Perugia: fuori Padovani, entra Tozzi Borsoi.
  • 9′. Cambio Treviso: entra Panarelli per Cherillo.
  • 11′. La reazione locale è tempestiva ma il Treviso paga la buona prestazione in mediana degli ospiti.
  • 12′. Contatto tra Cacioli e Perna in area ospite, l’arbitro lascia proseguire.
  • 14′. Treviso in area ospite, la retroguardia del Perugia spazza e rilancia il contropiede ma Balistreri si fa anticipare.
  • 16′. Botta di Perna, la palla sfiora il palo della porta difesa da Giordano.
  • 17′. Madiotto gioca più a ridosso delle punte. Intanto, spunto di Malacarne che tenta il sinistro, palla deviata, primo angolo per i veneti. Sugli sviluppi, nulla di fatto.
  • 20′. I padroni di casa sono alla ricerca del pareggio e stanno pressando di più e meglio rispetto a quanto fatto nella prima parte di gara. Il Perugia si difende con ordine, Giordano ancora senza parate di rilievo in statistica.
  • 25′. Poco da segnalare, locali generosi ma improduttivi. Il Perugia sta tutelando il goil di vantaggio cercando di sfondare in ripartenza.
  • 28′. Balistreri se ne va e mette al centro per l’accorrente Benedetti. Sfera a lato, imprecisi gli umbri al tiro.
  • 30′. Cambio Perugia: fuori Balistreri per Luchini.
  • 34′. Torromino è in panchina ma pare non essere una soluzione spendibile per Zanin: si ha la sensazione che la punta non ce la faccia a disputare nemmeno pochi minuti.
  • 39′. Possesso palla del Treviso, Perugia in fase difensiva e di contenimento. Giordano ancora poco impegnato.
  • 42′. pareggia il Treviso, in gol Reginato che sfrutta una respinta di Giordano e insacca sulla ribattuta.
  • 45′. Quattro minuti di recupero.
  • 47′. Angolo Perugia, il quarto della gara. Sugli sviluppi l’arbitro fischia l’off side all’attacco umbro.
  • 48′. Rigore per il Perugia per fallo di Biagini in area locale: rosso per il difensore. Tozzi Borsoi contro Sartorello: portiere spiazzato, 2-1 Perugia.
  • 49′. Triplice fischio, il perugia espugna Treviso e mette una seria ipoteca sulla Supercoppa di Lega Pro. Gara di ritorno domenica 27 maggio 2012 allo stadio Curi di Perugia con fischio di inizio alle 15.

Commenti (5)

  1. mi sembra che il Perugia ha più assenti del Treviso… da come scrive chi fa la diretta sembrerebbe il contrario…

    1. Sì, il Perugia ha più di un assente ma sostituti di maggior rilievo. Al Treviso manca l’attacco titolare – eccezion fatta per Perna, Torromino è in panchina e Ferretti nemmeno in tribuna. Altro assente significativo è Maracchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>