Foligno, che colpo con Cusaro

di Samuel 0

Presso la sala stampa degli impianti sportivi di Campo di Marte, il Foligno ha  presentato l’ultimo arrivato: il difensore Fabio Cusaro. Ad accompagnare il neo-Falchetto il vice presidente, Giuseppe Diotallevi, e il Responsabile dell’Area Tecnica, Marcello Pizzimenti (assente per malattia il dg Cherubini).

Ad introdurre la conferenza Pizzimenti che ci ha tenuto a precisare quanto Cusaro sia giocatore dalle caratteristiche perfettamente calzanti con ciò che società e staff tecnico stavano cercando, un difensore centrale, all’occorrenza anche esterno, di indubbio valore su cui il Cesena ha sempre creduto molto (come dimostra un contratto pluriennale che lo lega alla società bianconera) e che a Foligno ritrova la Prima Divisione dopo l’esperienza al Bellaria (Seconda Divisione) dove si era trasferito per rimettersi in gioco dopo un grave infortunio.

La parola è poi passata al giocatore di cui riportiamo le dichiarazioni.

“Non ho avuto esitazioni a scegliere Foligno, una piazza che per me può essere davvero importante come, del resto mi avevano consigliato diversi giocatori ex compagni e ex folignati come Parolo, Bonura, Volta, Segarelli e lo stesso mister Bisoli a cui devo molto. Ho avuto già modo di allenarmi con i miei nuovi compagni e non credo che questa sia una squadra da ultimo posto; è vero siamo in coda ma la classifica è corta e credo che il mese di gennaio sia fondamentale per il nostro cammino. Per quanto concerne il ruolo, mi metto a disposizione del mister e spero di giocare già da domenica, sono un difensore centrale che all’occorrenza sa fare anche il terzino o esterno della difesa a tre. Penso che la duttilità sia la mia caratteristica migliore”.

Sentito Cusaro, è intervenuto il vice presidente che ci ha tenuto a sottolineare già il senso di appartenenza del calciatore che parlando della squadra ha utilizzato il “Noi”, segno tangibile di come si sia calato nella parte e sia pronto a lottare per la salvezza. Diotallevi ci ha tenuto anche a sottolineare che la società sta lavorando in previsione della salvezza e del futuro biancazzurro, rimarcando che Foligno tutta dovrebbe sentirsi parte di questa società e della squadra, esortando i cittadini ad indossare la sciarpa biancazzurra e ad avvicinarsi, in ogni modo possibile, al sodalizio di via Rutili.

In chiusura Pizzimenti ha proseguito parlando di mercato:

“La priorità era il difensore anche se non escludiamo ancora movimenti, forse un attaccante. Per l’uscita valuteremo insieme al mister fra quei calciatori meno impiegati, è tutto ancora da definire”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>