Gubbio-Avellino 2-3 decide Castaldo

di Samuel 0

 Gubbio-Avellino 2-3
Marcatori: 20′ pt Angiulli (A), 30′ pt Guerri (G), 40′ pt Galabinov (G), 23′ st Zullo (A), 37′ st Castaldo (A)

L’Avellino mostra le qualità che fino a ora le hanno consentito di smentire pronostici di inizio stagione e va a vincere a Gubbio una gara importantissima ai fini della promozione diretta in serie B.

Con i tre punti messi a referto, infatti, gli irpini si portano a +8 sulle seconde Perugia e Latina, in campo domenica 7 aprile 2013.

Gara sbloccata dai biancoverdi con Angiulli dopo 20′ ma sono i padroni di casa a crescree in fretta, alzare il baricentro e ribaltare lo svantaggio iniziale con due acuti tra il 30′ e il 40′: Guerri pareggia, Galabinov raddoppia.

Nella ripresa si torna ad assistere all’Avellino che fa gioco e crea conclusioni: il pari, nell’aria, lo mette a segno Zullo mentre la rete della vittoria è di Castaldo.

Il tabellino di Gubbio-Avellino 2-3

  • GUBBIO (3-5-1-1): Venturi; Briganti, Galimberti, Bartolucci; Malaccari, Guerri, Boisfer (40′ st Manzoni), Palermo, Belfasti (45′ st Cancellotti); Baccolo (28′ st Cocuzza); Galabinov. A disposizione: Farabbi, Semeraro, Sandreani, Grea. All. Sottil.
  • AVELLINO (4-3-1-2): Di Masi; Zappacosta, Zullo (29′ st Bittante), Fabbro, Pezzella; D’Angelo, Arini, Angiulli; De Angelis (1′ st Catania); Castaldo, Biancolino (12′ st Zigoni). A disposizione: Orlandi, Massimo, Bianco, Bariti. All. Rossi (Rastelli squalificato).
  • Arbitro: Bruno di Torino.
  • Marcatori: 20′ pt Angiulli (A), 30′ pt Guerri (G), 40′ pt Galabinov (G), 23′ st Zullo (A), 37′ st Castaldo (A).
  • Note: spettatori 1.061; ammoniti Baccolo, Zappacosta, Guerri, Bartolucci, D’Angelo. Angoli: 7-5, recupero 1′ pt, 4′ st.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>