Magica Salernitana, è finale con l’Hellas

di isayblog4 0

ALESSANDRIA-SALERNITANA 1-3

  • ALESSANDRIA (4-2-3-1): Servili; Romeo, Ghinassi, Cammaroto, Bonomi (21’st Ciancio); Damonte, Camillucci; Negrini (13’st Bondi), Martini (30’st Artico), Croce; Scappini. A disp: De Marco, Segarelli, Menassi, Cuneaz. All : Sarri
  • SALERNITANA (3-4-3): Caglioni, Altobello, Jefferson, Accursi; D’Alterio (17’st Aurelio), Carcuro (11’st Carrus), Montervino, Pippa; Ragusa (45’st Szatmari), Fava, Fabinho. A disp: Iuliano, Peccarisi, Montella, Montalto. All: Breda.
  • Arbitro: Sig. Viti di Campobasso (Ernetti/Tozzi, IV Aureliano)
  • NOTE: Prima della gara osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Cristiano Congiu, il militare italiano ucciso ieri in Afghanistan.
  • Marcatori: 17’st Martini (A), 20’st rig. e 27’st Carrus, 48’st Fabinho (S)
  • Ammoniti: D’Alterio, Altobello, Montervino (S), Bonomi (A). Espulsi: Romeo (A) al 26′ per gioco pericoloso e Croce (A) al 50’st.

Angoli: 3-10

Recuperi: 2’pt; 5’st.

Spettatori totali: 5682 per un incasso di € 83.941,00

Grandissima prova della Salernitana ad Alessandria. Gli uomini di mister Breda, dopo l’1-1 nella gara di andata, hanno un solo risultato a disposizione: la vittoria. La prima frazione di gioco termina sullo zero a zero. Nella ripresa, al 17’ Martini porta in vantaggio l’Alessandria e per gli uomini di Sarri pare ormai finale fatta. E invece, dopo tre minuti arriva il pareggio di Carrus su rigore e poi il sorpasso ancora con Carrus. Al 93’ la Salernitana va in estasi con Fabinho e adesso ci sarà la finale contro l’Hellas Verona con la possibilità di doppio risultato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>