Spezia, da Gustinetti a Michele Serena

di Samuel 1

Spezia, esonerato Gustinetti: Michele Serena nuovo allenatore

La sconfitta di Cremona – per altro preventivata e figlia di una prestazione dignitosa da parte dello Spezia – è costata cara al tecnico  Elio Gustinetti, esonerato alla fine dellasesta giornata. A giustificare la decisione, ua classifica a questo punto preoccupante, visto che i liguri sono in piena zona retrocessione con soli quattro punti all’attivo. La società ha diffuso un comunicato stampa dove ringrazia il tecnico per il lavoro svolto in questo periodo ma lo solleva dall’incarico, affidando temporaneamente la squadra a Pietro Fusco, tecnico della Beretti. Il comunicato spezzino:

La Società ringrazia mister Gustinetti ed il suo staff per quanto fatto con il club, per la serietà e la dedizione al lavoro dimostrata in questi mesi di collaborazione ed augura le migliori fortune possibili, non solo sportive.

Si vociferava il nome di Franco Lerda quale successore di Gustinetti: allenatore esperto reduce dall’esonero con il Torino in seguito alla sfida decisiva per entrare nei play off. Invece, pare che non abbia convinto fino in fondo e al suo posto è stato chiamato Michele Serena,classe 1970 e reduce dalle esperienze fatte sulle panchine di Grosseto, Mantova e Venezia. Buon giocatore – ha giocato con Sampdoria, Fiorentina , Atalanta, Parma e Inter – Serena ha iniziato la carriera di allenatore nelle giovanili del Venezia, dove ha militato nella stagione 2006 fino al 2009. Nelle ultime annate ha guidato il Mantova, ma non ha finito il campionato in quanto vittima di un esonero anticipato, con i virgiliani poi retrocessi. Infine, nella prima parte del gennaio 2011, è chiamato dal presidente del Grosseto Piero Camilli per guidare la squadra maremmana in Serie B: altro esonero dopo 5 mesi, con la squadra toscana quindicesima in classifica.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>