Gustinetti: “Spezia, contro la Cremonese ti voglio perfetto”

di Redazione 0

Affrontare una squadra imbattuta come la Cremonese pare allo stato attuale impresa ardua ma lo Spezia vuole cancellare la brutta sconfitta di Siracusa (3-1) e venderà cara la pelle al fine di rimettersi in carreggiata. Almeno questo è il concetto che il tecnico dei liguri, Elio Gustinetti, tenta di trasmettere ai cronisti alla vigilia della sfida contro i grigiorossi.

“Veniamo – ammette Gustinetti – da una batosta e ci dobbiamo rialzare. I ragazzi hanno lavorato sempre al massimo e in questa settimana è stato loro chiesto un atteggiamento diverso; il nostro lavoro si è concentrato su questo. Dobbiamo imparare a sfruttare meglio le nostre qualità, ma è un processo che ha bisogno di maturazione, farlo con equilibrio, senza farsi prendere da frenesie”.

La certezza del tecnico spezzino è che la vittoria possa portare vittoria e, nella catena di sant’Antonio che si verrebbe a costituire, la fame di successi garantirebbe la svolta necessaria:

“Di una cosa sono certo: appena i risultati cominceranno ad arrivare, questa squadra ci darà grandi soddisfazioni; ogni partita può essere quella della svolta, ma ovviamente bisogna fare i conti con avversarie che contro di noi moltiplicano le motivazioni”.

Lo Spezia, dopo una discreta partenza, si è perso: ha vinto soltanto contro il Piacenza. Il novero:  9 gol fatti e due subiti fanno capire chiaramente che è la difesa il tallone di Achille, ma il tecnico fa riferimento alla squadra:

“Non vi è un reparto in difficoltà, ma tutti ci dobbiamo aiutare di più, e essere più concentrati. Siamo consapevoli che ci aspetta una partita delicata a Cremona, dove affronteremo una squadra ottimamente allestita che, dopo anni di proclami, ha mantenuto un profilo più basso e che sta facendo cose egregie. Sono deluso per i risultati e speriamo che allo Zini si possa vedere una grande Spezia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>