Diretta live Pisa-Tritium 28 marzo 2012

Coppa Italia Lega Pro semifinale ritorno

  • Stadio Arena Garibaldi/Anconetani

Pisa-Tritium 1-1: 5′ pt Spampatti (T), 7′ pt Carparelli (P)

  • Andata: 1-2

  • Qualificata per la finale Coppa Italia Lega Pro: PISA

La cura Alessandro Pane funziona nel Pisa, che ha praticamente scacciato i fantasmi della zona play out con la rotonda vittoria per 2-0 sul Foligno, ed ora si prepara a chiudere con il botto la stagione cercando di alzare al cielo la prestigiosa Coppa Italia.

Coppa Italia Lega Pro semifinali 2012

Definite le due partite di semifinale della Coppa Italia Lega Pro 2012. Alla penultima fase del torneo si sono qualificate Foggia, Tritium, Spezia e Pisa che, in seguito al sorteggio avvenuto in mattinata presso gli uffici di Lega Pro, si scontreranno con gare di andata e ritorno con i seguenti abbinamenti: alla Tritium capita il Pisa, il Foggia se la vedrà con lo Spezia.

Le gare di semifinale sono in programma mercoledì 14 marzo 2012 e – partita di ritorno – mercoledì 28 marzo 2012. Le due partite di finale, invece, sono previste per l’11 e il 25 aprile.

Da sorteggio, la prima in casa tocca a Tritium e Foggia. Il programma della manifestazione:

Tritium-Piacenza 1-0 Bortolotto-gol vale la semifinale di Coppa Italia

Coppa Italia Lega Pro Tritium-Piacenza 1-0

  • Rete: 39′ st E. Bortolotto

Gioca il Piacenza, vince la Tritium. Al Brianteo di Monza lombardi ed emiliani si giocavano in 90′ l’approdo in semifinale di Coppa Italia, fase a cui sono già giunte Foggia e Pisa, e in virtù della rete messa a segno da Enrico Bortolotto a 6′ dal triplice fischio sono gli uomini di Boldini a passare il turno. Evidente il turn over di cui hanno beneficiato soprattutto gli ospiti, caspaci di dominare la prima frazione di gioco.

Almeno cinque le occasioni clamorose costruite dal Piacenza: al 23′ Rodriguez impegna Nodari, Bombagi al 28′ testa i riflessi dell’estremo avversario che torna protagonista al 33′, quando è chiamato a togliere dalla rete una palla calciata a colpo sicuro da Campagna. L’intermezzo dato dal tiro di Magnaghi che calcia a lato di poco accompagna verso il finale di tempo: doppia occasione per Bombagi, Nodari si conferma migliore in campo. Identica trama nel secondo tempo: affondo ospite costante e pericoloso, solo a sprazzi di annota qualche maniovra locale.

Diretta live Tritium-Piacenza 29 febbraio 2012

Coppa Italia Lega Pro terzo turno gara 3

  • Stadio Brianteo, Monza

Tritium-Piacenza 1-0: 36′ st Bortolotto (T)

Con Pisa e Foggia già qualificate per la semifinale di Coppa Italia Lega Pro – e in attesa della sfida tra Spezia-Spal a decretare la quarta semifinalista – Tritium e Piacenza si giocano nel primo pomeriggio il passaggio del turno.

Nel girone A, composto dal terzetto Lumezzane, Tritium e Piacenza – sono Diana e compagni a condutrre con due punti in graduatoria. Stesse lunghezze – un punto a testa – per Tritium e Piacenza che si trovano quindi nella condizione di giocarsi la qualificazione nell’arco dei 90′ di gioco.

Coppa Italia Lega Pro, Boldini “Tritium avanti con merito”

Lega Pro Coppa Italia secondo turno
Pro Vercelli-Tritium 5-6 d.c.r. (1-1 d.t.s)
La Tritium si qualifica per il terzo turno

La Tritium ha rischiato di capitombolare in più di una circostanza, la Pro Vercelli può recriminare con più di un calciatore che – quando occorreva chiudere la partita – non lo ha fatto per imprecisione e scarsa lucidità.

Di rimando, dopo il botta e risposta tra Tonani e Floriano, la gara – pur regalando fiammate interessanti e occasioni ghiottte – si è trascinata fino ai supplementari i quali, neppure loro, hanno consentito di accreditare un vincitore.

Coppa Italia Renate – Tritium 1-3: cioè, se mi devo scomodare da Trezzo…

Coppa Italia Lega Pro
Renate – Tritium 1-3
Qualificata: Tritium

I milanesi non buttano via niente, neppure le briciole di una Coppa Italia che pare (erroneamente) solo un vezzo a cui le squadre di vertice – e succede anche nel trofeo che si contendono le big di serie A – pensano un po’ no e un po’ sì.

Invece, sembra abver ritenuto la squadra di Simone Boldini, se ci si imbarca da Trezzo sull’Adda per andare a sfidare il Renate in casa sua, che almeno sia per una vittoria. Tant’è: Chimenti dopo 5′ e l’autorete sfortunata – ma decisiva ai fini dell’esito della gara – di Gavazzi al 10′ della ripresa spianano la strada agli ospiti cui non ha fatto paura la marcatura di Giangaspero a dimezzare lo svantaggio.