Ternana, colpo Carcuro a centrocampo

Dopo la vittoria conseguita in Coppa Italia a Chieti, l’allenatore della Ternana Mimmo Toscano ha concesso alla squadra due giorni di riposo. Giocatori e staff si ritroveranno oggi per una doppia seduta di allenamento in vista del prossimo turno di Coppa Italia contro il Giulianova.

  • Mercato – Intanto la Ternana continua ad essere sempre molto attiva in chiave mercato. Dalla Salernitana è arrivato il centrocampista 24enne Davide Carcuro.

Il giocatore, originario di Treviso, si è legato alla Ternana fino al 30 giugno prossimo. Carcuro lo scorso anno ha collezionato 27 presenze mettendo a segno 4 reti nella Salernitana (dove ha totalizzato 49 presenze nelle ultime 2 stagioni, di cui 22 in B nel 2009/2010).  In precedenza, sempre in C1, il neo centrocampista rossoverde aveva giocato con Lanciano (11 presenze) e Crotone (16 gettoni e 1 gol).

Taranto, Angeloni prolunga. Oggi ripresa degli allenamenti

La AS Taranto Calcio comunica che, a margine della due giorni di lavori sul settore giovanile, Valentino Angeloni ha prolungato il proprio rapporto di collaborazione con il club di via Martellotta. Il consulente di mercato rossoblù si è legato al sodalizio di Enzo D’Addario per ulteriori due anni, con opzione su un ulteriore anno. Il rinnovo del rapporto di collaborazione con l’esperto dirigente è inevitabile conseguenza dello splendido lavoro di team condotto dal consulente di mercato in questi mesi, in stretta collaborazione con Valerio D’Addario, Agostino Marras e Sergio Mezzina, sotto la supervisione del presidente D’Addario.

Davide Dionigi ha fissato per il pomeriggio di oggi la ripresa della preparazione. Il Taranto ha il pensiero rivolto alla trasferta di Foligno, consapevole delle numerose insidie che la trasferta umbra porta con sé. Il primo ostacolo da superare è quello dell’emergenza: non saranno della gara Chiaretti, Giorgino e Migliacci.

Como, Ardito e Germinale verso il pieno recupero

In casa Como, nonostante la pausa del campionato, non si è mai terminato di lavorare ma dopo due giorni di pausa i lariani sono tornati ad allenarsi questo pomeriggio sul terreno del centro sportivo di Orsenigo. Unico assente per via di un fastidioso attacco febbrile è stato Bardelloni che date le condizioni ha usufruito di un ulteriore giorno di riposo. Per gli altri da segnalare la presenza di Ardito e Germinale che hanno svolto lavoro a parte ma solo per recuperare ritmo in vista di domenica dato che settimana scorsa hanno dovuto alleggerire i carichi a seguito dei rispettivi malanni.

Per entrambi non dovrebbero sorgere problemi in vista della sfida casalinga con il Lumezzane. Da verificare solo le condizioni di Jacopo fortunato il quale risente ancora di un minimo dolore muscolare che lascerebbe pensare ad un’ulteriore settimana di lavori mirati al recupero.

Il programma settimanale non presenta stravolgimenti rispetto alle normali e consuete tabelle di lavoro e con molta probabilità giovedì sarà effettuato un test in famiglia con la formazione Berretti.

Gubbio, quella strada domenica senza calcio

GUBBIO – E’ una domenica strana quella che si vive senza il calcio a Gubbio. Ora che la squadra, per molti a sorpresa, sta regalando gioie e soddisfazioni a valanga, la domenica è il giorno dello spettacolo per eccellenza quello dei rossoblu di Torrente. Invece oggi giornata di riposo. Ieri, invece, con una partitella a cui hanno preso parte anche il preparatore dei portieri Giovanni Pascolini da una parte e il tecnico Vincenzo Torrente dall’altra, si è chiusa la settimana di fatiche per il Gubbio. Per la cronaca ha vinto la formazone dei “rossi” con mister Torrente che ha messo in mostra ancora notevoli doti come calciatore. Il “rompete le righe”, dato in concomitanza con la sosta del campionato di Prima Divisione, durerà fino a lunedì pomeriggio alle 14,30 quando il mister ha convocato tutti al “Pietro Barbetti” per riprendere la preparazione in vista della trasferta di domenica prossima Reggio Emilia. Una trasferta sicuramente non facile, anche se i punti di vantaggio sul Sorrento secondo in classifica fanno ben sperare tutto l’ambiente umbro.

Juve Stabia, Braglia chiede continuità di risultati

Mister Braglia e gli attaccanti Corona e Tarantino concordano sull’importanza della continuità di risultati.

Dopo la sosta natalizia, in casa Juve Stabia è tutto pronto in vista della ripresa del torneo, prevista per domenica prossima quando le vespe andranno a far visita al Foligno, con l’obiettivo dichiarato di consolidare la posizione in classifica. All’andata, contro gli umbri, i gialloblù conobbero la prima sconfitta casalinga, rendendosi artefici di una pessima prestazione:

“Dobbiamo riscattare quella  brutta prova e dimostrare di avere le carte in regola per poter ben figurare in questo campionato – così l’attaccante Nazareno Tarantino sintetizza il suo pensiero –  e proseguire sulla strada tracciata soprattutto nell’ultimo periodo, prima della sosta. Cattiveria agonista e massimo impegno – questi gli ingredienti salienti suggeriti dall’ex metelliano – senza dimenticare che solo il campo è il vero Giudice”.

Per un attimo si ripercorrono le tappe fondamentali della prima parte della stagione 2010/2011: “E’ innegabile che abbiamo perso qualche punto per strada ma è anche vero che abbiamo dimostrato di poter competere, alla pari, anche contro gli avversari quotati”.

Circa le indiscrezioni di calcio mercato che vorrebbero Nazareno Tarantino lasciare la Juve Stabia, ecco cosa riferisce:

“ Per quanto mi riguarda sono un calciatore della Juve Stabia – ribadisce l’ex metelliano – e mi alleno con tranquillità e serenità”.

Ha parlato con la stampa anche mister Braglia, con il consueto pragmatismo replica a quanti chiedono notizie circa i possibili movimenti di calcio mercato:

“Sono informazioni che possono essere date necessariamente dai direttori, Di Somma ed Amodio”.

A proposito dell’arrivo del giovane portiere Colombi, classe ‘91: