Barletta, caso Castglia: ricorso respinto

di Redazione 0

Il caso Castiglia: ne avevamo parlato in seguito alla decisione iniziale, del Giudice sportivo, di non pronunciarsi. Ancora. Perchè, poi, il giudizio è arrivato puntuale. Il Barletta, convinto di potersi aggiudicare con il più classico dei 3-0 a tavolino la gara pareggiata sul campo per 0-0 contro il Viareggio, si è visto respingere il ricorso dal Giudice Sportivo Pasquale Marino.

Infatti, in data 17 novembre (gara di recupero contro la Ternana) il calciatore dei bianconeri toscani Luca Castiglia veniva ammonito dall’arbitro per uno scambio di persona al posto di Leonardo Massoni. Castiglia era diffidato e avrebbe dovuto saltare la sfida con i pugliesi che ha puntualmente giocato.

Dopo aver preso conoscenza degli atti stilati dal direttore di gara, il quale ha confermato che il cartellino giallo era rivolto per proteste a Massoni e non Castiglia, la Commissione ha deliberato la mancanza di reato per la società Viareggio, e ha incassato la tassa di reclamo del Barletta confermando il risultato maturato sul terreno di gioco.

Finì, e resta così, 0-0. Con questo verdetto la classifica per entrambe le squadre resta inalterata: il Barletta rimane a 12 punti, il Viareggio a 15. Entrambe impelagate nella lotta salvezza e in piena zona play out.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>