Calcioscommesse Disciplinare penalizzazioni del 18 giugno 2012

di Samuel 0

 La Commissione Disciplinare ha emesso nella mattina del 18 giugno 2012 le penalità nei confronti di club e tesserati coinvolti nell’inchiesta sul calcioscommesse.

Nello specifico sono state colpite 21 società e 52 tesserati. L’Albinoleffe dovrà scontare 15 punti di penalizzazione nel campionato di Lega Pro per la stagione 2012/13. È quanto ha deciso la commissione disciplinare in merito alla vicenda calcioscommesse, infliggendo al club bergamasco anche una ammenda di 90.000 euro.

La richiesta della Procura era di 27 punti. La Commissione disciplinare nazionale, presieduta da Sergio Artico, in merito al processo di primo grado sul calcio scommesse ha emesso una serie di sanzioni nei confronti di 21 società e 52 tesserati, disponendo invece il proscioglimento nei confronti di 4 tesserati.

Il Pescara dovrà scontare 2 punti di penalizzazione in Serie A, mentre la penalità inflitta al Novara in serie B è di 4 punti. È quanto ha deciso la commissione disciplinare in merito alla vicenda calcioscommesse. La Procura aveva chiesto – 6 al Novara e -2 al Pescara. 4 punti di penalizzazione per la Reggina, confermata la penalizzazione di un punto all’Empoli.

I calciatori Mario Cassano, Luigi Sartor, Alessandro Zamperini e Nicola Santoni sono stati squalificati per 5 anni. Ammenda di 50.000 euro alla Sampdoria e al Siena. Prosciolti dagli addebiti contestati: Luigi Consonni, Achille Coser, Maurizio Sarri e Rjiat Shala.

Le sanzioni per le 21 società: Ascoli Calcio 1898 Spa applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della penalizzazione di punti 1 (uno) da scontarsi nella stagione sportiva 2012/2013 con ammenda di 20.000 euro; As Livorno Calcio Spa applicazione ex art. 23 CGS della ammenda di 15.000 euro. Atalanta Bergamasca applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della penalizzazione di punti 2 da scontarsi nella stagione sportiva 2012/2013 con ammenda di 25.000 euro; Frosinone Calcio Srl applicazione ex art. 23 CGS della penalizzazione di punti 1 da scontarsi nella stagione sportiva 2012/2013. Modena FC Spa applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della penalizzazione di punti 2 da scontarsi nella stagione sportiva 2012/2013; Us Cremonese Spa applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della penalizzazione di punti 1 da scontarsi nella stagione sportiva 2012/2013 con ammenda di 30.000 euro; Us Grosseto Fc Srl applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della penalizzazione di punti 6 (sei) da scontarsi nella stagione sportiva 2012/2013 con ammenda di 40.000 euro; Albinoleffe Srl penalizzazione in classifica di punti 15 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13 e ammenda di 90.000 euro; A.C. Ancona Spa penalizzazione in classifica di punti 8 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13; U.S. Avesa H.S.M. penalizzazione in classifica di punti 1 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13 e ammenda di 200 euro; Delfino Pescara 1936 penalizzazione in classifica di punti 2 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13. Empoli F.B.C. Spa penalizzazione in classifica di punti 1 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13; A.C. Monza Brianza 1912 penalizzazione in classifica di punti 5 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13; Novara Calcio Spa penalizzazione in classifica di punti 4 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13 e ammenda di 35.000 euro; Padova Calcio Spa: penalizzazione in classifica di punti 2 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13; Piacenza F.C. Spa: penalizzazione in classifica di punti 11 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13 e ammenda di 70.000 euro. Ravenna Calcio Srl penalizzazione in classifica di punti 1 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13; Reggina Calcio Spa penalizzazione in classifica di punti 4 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13; U.C. Sampdoria Spa ammenda di 50.000 euro; A.C. Siena Spa ammenda di 50.000 euro; Spezia Calcio Srl: ammenda di 30.000 euro.

La Commissione disciplinare nazionale, presieduta da Sergio Artico, in merito al processo di primo grado sul calcio scommesse ha emesso una serie di sanzioni nei confronti di 52 tesserati: Mirko Bellodi: applicazione ex art. 23 CGS della squalifica per anni 2; Filippo Carobbio: applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della squalifica per mesi 20; Marco Cellini: applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della squalifica per mesi 4. Andrea De Falco: applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della squalifica per mesi 6; Alfonso De Lucia: applicazione ex artt. 23 CGS della squalifica per mesi 5; Cristiano Doni: applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della squalifica per anni 2. Carlo Gervasoni: applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della squalifica per mesi 20; Kewullay Conteh: applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della squalifica per mesi 20. Tomas Locatelli: applicazione ex art. 23 CGS della squalifica per anni 2; Vittorio Micolucci: applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della squalifica per mesi 4. Nicola Mora: applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della squalifica per mesi 4; Antonio Narciso: applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della squalifica per mesi 15; Gianfranco Parlato: applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della squalifica per mesi 2; Dario Passoni: applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della squalifica per anni 1 e mesi 2. Alex Pederzoli: applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della squalifica per mesi 16 con ammenda di 10.000 euro; Mirco Poloni: applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della squalifica per mesi 12; Ruopolo Francesco: applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della squalifica per anni 1 e mesi 4; Alessandro Sbaffo: applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della squalifica per anni 1 (uno) e mesi 4 e ammenda di 100.000 euro; Juri Tamburini: applicazione ex artt. 23 e 24 CGS della squalifica per mesi 10. Andrea Alberti: squalifica per 3 anni e 6 mesi; Davide Caremi: squalifica per 3 anni e 6 mesi; Mario Cassano: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della Figc; Edoardo Catinali: squalifica per 9 mesi, per violazione dell’art. 7, comma 7, CGS e art. 6 CGS, così qualificati i fatti a lui addebitati in relazione alla gara Albinoleffe-Piacenza del 20/12/2010; Roberto Colacone: squalifica per 4 anni; Alberto Comazzi: squalifica per 4 anni; Federico Cossato: squalifica per 3 anni e 6 mesi; Filippo Cristante: squalifica per 3 anni. Franco De Falco: inibizione per 3 anni e 9 mesi; Nicola Ferrari: squalifica per 3 anni; Riccardo Fissore: squalifica per 3 anni e 9 mesi; Luca Fiuzzi: squalifica per 4 anni; Alberto Maria Fontana: squalifica per 3 anni e 6 mesi; Ruben Garlini: squalifica per 3 anni; Andrea Iaconi: inibizione per 3 anni e 9 mesi; Vincenzo Iacopino: squalifica per 3 anni e 6 mesi; Vincenzo Italiano: squalifica per 3 anni; Thomas Herve Job Iyock: squalifica per 3 anni e 6 mesi; Giuseppe Magalini: inibizione per 3 anni e 3 mesi. Salvatore Mastronunzio: squalifica per 4 anni; Maurizio Nassi: squalifica per 3 anni; Gianluca Nicco: squalifica per 3 anni; Marco Paoloni: squalifica per 4 anni; Cesare Rickler: squalifica per 4 anni; Gianni Rosati: inibizione per 3 anni e 3 mesi; Nicola Santoni: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della Figc. Vincenzo Santoruvo: squalifica per 6 giornate effettive di gara da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13 per violazione dell’art. 1, comma 1, CGS, così qualificati i fatti a lui addebitati in relazione alla gara Frosinone-Grosseto del 15/5/2010; Luigi Sartor: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della Figc. Mattia Serafini: squalifica per 3 anni e 6 mesi; Mirko Stefani: squalifica per 4 anni; Daniele Vantaggiato: squalifica per 3 anni; Nicola Ventola: squalifica per 3 anni e 6 mesi; Alessandro Zamperini: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della Figc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>