Gervasoni agli arresti domiciliari

di Samuel 0

Dopo essere stato sentito ieri dai magistrati della Procura di Cremona per la seconda volta, a Carlo Gervasoni, uno dei personaggi chiave dell’inchiesta Last Bet sul calcioscommesse, vengono concessi gli arresti domiciliari.

Il calciatore del Piacenza, arrestato il 19 dicembre scorso, si è reso (come tutti i calciatori coinvolti dalle indagini, con l’unica eccezione di Luigi Sartor) disponibile e ha collaborato con il gip Guido Salvini e con il procuratore Roberto Di Martino.

Dopo la sua testimonianza, l’inchiesta si è ulteriormente allargata ed è arrivata a coinvolgere altre venti persone e tre gare di serie A. Tra le dichiarazioni rese note dal difensore, anche l’ammissione dell’accordo con Cristiano Doni in occasione di Atalanta-Piacenza del 19 marzo: stabilirono che capitano dell’Atalanta tirasse centralmente un rigore che il portiere del Piacenza fece in modo di non parare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>