Barletta esonerato Novelli

Fatale per Raffaele Novelli la sconfitta del Barletta a Frosinone: dopo l’ottava di campionato della Lega Pro Prima Divisione B i pugliesi si trovano ultimi con tre punti in graduatoria e il club ha deciso in maniera drastica per l’esonero del tecnico.

Il comunicato apparso sul sito ufficiale con cui si annnuncia che il nome dell’allenatore nuovo verrà comunicato nelle prossime ore:

Calciomercato Barletta preso Romeo, Di Gennaro e Zappacosta salutano

Movimenti di mercato in casa Barletta, con la società che ha annunciato un acquisto, una cessione e una rescissione. Nello specifico, arriva a vestire il biancorosso il difensore Fabio Antonio Romeo prelevato dal Lecce a titolo definitivo.

Una nota del club informa che il calciatore, nato a Nardò (Lecce) il 12 luglio 1989, ha già vestito la maglia del Barletta nel torneo di Seconda Divisione 2009/2010.

Calciomercato Barletta, per la difesa c’è Burzigotti

Un nuovo rinforzo per il pacchetto difensivo del Barletta, arriva dalla Reggina con la formula del prestito Lorenzo Burzigotti. Giocatore di esperienza classe 87’ che ha avuto la fortuna di debuttare in Serie B con 6 presenze nel 2010 in Calabria. Nel 2006 ha iniziato con la Sansovino in C2, quindi Juve Stabia, Sud Tirol, e 2 stagioni al Foggia con 42 presenze complessive e 3 gol. Un anno anche al Latina per poi tornare alla Reggina, dove non ha trovato spazio, ed ora la nuova avventura al Barletta.

Calciomercato Barletta c’è Marco Piccinni

Arriva dal Piacenza, (club che ha fallito e quindi dispone di giocatori in attesa di una nuova collocazione) il colpo del Barletta, che ha preso Marco Piccinni, classe 1987 che la scorsa stagione ha vestito per 15 volte la maglia degli emiliani.

Calciomercato Barletta c’è Jacopo Dezi dal Napoli

Il Barletta annuncia nella mattina di mercoledì 18 luglio 2012 l’innesto di un tassello nella rosa in allestimento per la disputa del prossimo campionato di Lega pro Prima Divisione.

Il nuovo acquisto è Jacopo Dezi, centrocampista classe 1992 di proprietà del Napoli, club per il quale ha disputato le ultime due stagioni di Primavera.

Calciomercato Barletta calato il poker di acquisti

Nel corso di poche ore il Barletta ha integrato la rosa aggiungendo alla squadra che si accinge ad affrontare la stagione 2012-2013 di Lega pro Prima Divisione quattro pedine.
Fase di calciomercato calda in casa pugliese dove si attestano gli innesti dei ventiduenni Mirko Carretta e Antonio Vacca, giunti a titolo temporaneo dal Barletta; del difensore classe 1993 Luca Calapai che giunge a Barletta anch’egli a titolo temporaneo; del difensore classe 1991 Alessandro De Leidi, che proviene dall’Atalanta.

Calciomercato Barletta arriva Jacopo Dall’Oglio

Il Barletta ha comunicato di aver raggiunto un accordo con la Reggina per l’arrivo di Jacopo Dall’Oglio. Il centrocampista di 22 anni si è ben messo in mostra nella scorsa stagione con il Pavia totalizzando 11 presenze e nessun gol.

Buona occasione per un ragazzo che due anni fa era nelle giovanili del club calabrese, e che sempre in amaranto ha avuto anche la fortuna di debuttare nel 2010 in Serie B disputando più di un’ora di gioco.

Calciomercato Barletta, Schetter alla Nocerina

Bel colpo messo a segno dalla Nocerina che sta allestendo una squadra altamente competitiva per il ritorno immediato in Serie B: è stato preso dai campani l’attaccante ex Barletta Antonio Schetter.

Il giocatore ha firmato un contratto biennale, in Puglia ha disputato nell’ultima stagione 29 partite realizzando 8 gol.

Campano 30enne ha vissuto diverse esperienze dalla Serie D con le maglie della San Giuseppese, Viribus Unitis, e sette stagioni con la maglia della Cavese tra la C2 e C1.

Nel 2007 l’unica apparizione in Serie B con il Messina con 30 presenze e 2 gol.

Il Barletta sceglie Raffaele Novelli per la panchina

Dopo una stagione deludente rispetto a proclami e aspettative con i play off solo sfiorati, il Barletta riparte per la nuova avventura in Lega Pro con un nuovo allenatore: manca soltanto l’ufficialità ma sarà Raffaele Novelli a guidare la squadra pugliese.

Il tecnico proviene dalla panchina della Primavera del Genoa, con i suoi 47 anni sembra abbia bruciato la concorrenza di Bucaro e Ugolotti.

Il direttore sportivo del Genoa, Stefano Capozucca, sul sito barlettalife.it ha rilasciato questa importante dichiarazione:

Il Barletta e Bucaro, ancora nessun contatto

Un gran bel campionato nelle file dell’Avellino che – rispettando ampiamente l’obiettivo di stagione – ha conseguito una salvezza tranquilla nel girone A di Lega pro Prima Divisione. Poi, divergenze con la dirigenza irpina e la decisione di interrompere il rapporto con buona pace del tifo irpino che ha sostenuto fino alla fine Giovanni Bucaro.

Individuato il nuovo allenatore dei biancoverdi – c’è il ritorno in Campania dell’ex Portogruaro Massimo Rastelli – resta da definire il futuro professionale di Bucaro che, negli ultimi tempi, è stato accostato ripetutamente al Barletta.

Caos Barletta dimissioni Tatò

Le motivazioni alla base della scelta, per ora, si possono solo supporre ed intuire. Di certo, ad alimentare la decisione della famiglia Tatò di rassegnare le dimissioni dai rispettivi incarichi nel Barletta Calcio, è una profonda delusione.

Che sia dovuta alla stagione altalenante in Lega Pro Prima Divisione coincisa con il fdallimento dell’obiettivo minimo dei play off, che sia dettata dalla penalizzazione di un punto mai digerita (ed è proprio in seguito a quel punto in meno che i pugliesi hanno mancato gli spareggi promozione), che sia una commistione di motivazioni: non appena verrà fatta chiarezza, sapremo dire.

Intanto, il comunicato ufficiale del club pugliese riporta che:

Il Tnas sull’istanza del Barletta: respinta

Il Barletta era in attesa del verdetto del Tnas, il Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport, in merito alla controversia tra la società, Roberto Tatò e Paride Walter Tatò con la Federazione Italiana Giuoco Calcio.

E’ lo stesso Tnas, con comunicato apparso sul sito ufficiale del Coni, a rendere noto che l’Arbitro unico, avvocato Aurelio Vessichelli, ha respinto integralmente l’istanza di arbitrato.

Per i pugliesi, quindi, nessuno sconto di penalità e stagione conclusa: ai play off di Lega Pro Prima Divisione è confermata la sfida di semifinale tra Trapani e Cremonese.