Commissione Disciplinare sanzioni 24 settembre 2012, ammenda al Prato

di Samuel 0

 C’è anche il Prato nella serie di ammende inflitte nel corso di lunedì 24 settembre 2012 dalla Commissione Disciplinare Nazionale presieduta da Sergio Artico ai danni di quattro club (gli altri tre sono Milan, Roma e Cesena) mentre 24 tesserati sono stati deferiti per violazioni relative alla normativa del regolamento Agenti.

Nel dettaglio, la Disciplinare ha decretato le seguenti decisioni: al Prato ammenda di 10mila euro; al Cesena ammenda di 25mila euro; a Milan e Roma ammenda di 14mila euro.

Tra i tesserati, le seguenti sanzioni: per Luca Baraldi, inibizione di 1 mese e 10 giorni; per Roberto Benigni, inibizione di 8 mesi; per Simone Calvano, squalifica per 2 giornate da scontarsi in gare ufficiali; per Stefano Castelnovo, sospensione della licenza per 4 mesi e 10 giorni; per Tiberio Cavalleri, sospensione della licenza per 18 mesi; per Umberto Del Core, squalifica per 2 giornate da scontarsi in gare ufficiali; per Marco Antonio De Marchi, sospensione della licenza per 5 mesi e 10 giorni; per Aimo Diana, squalifica per 1 giornata da scontarsi in gare ufficiali; per Vinicio Fioranelli, sospensione della licenza per 4 mesi; per Adriano Galliani, ammenda di 14mila euro; per Pietro Lo Monaco, inibizione di 2 mesi; per Giorgio Lugaresi inibizione di 6 mesi; per Giuseppe Marotta, ammenda di 15mila euro; per Mario Masini, inibizione di 4 mesi; per Ernesto Randazzo, sospensione della licenza per 15 mesi; per Maurizio Riccardi, inibizione di 2 mesi e 15 giorni; per Marco Semprini, inibizione di 20 giorni; per Gionatha Spinesi, squalifica per 1 giornata di campionato; per Paolo Toccafondi, inibizione per 8 mesi; per Davide Torchia, sospensione della licenza per 10 mesi e ammenda di 15mila euro; per Tullio Tinti, sospensione della licenza per 36 mesi e ammenda di 80mila euro; per Gabriele Valentini, inibizione di 1 mese e 10 giorni; per Alessio Vignoli, inibizione di 4 mesi; per Giorgio Zamuner, sospensione della licenza di 20 mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>