Diretta live Frosinone-Barletta 9 gennaio 2012

di Redazione 4

Posticipo Lega Pro Prima Divisione B diciottesima giornata

  • Stadio Matusa, Frosinone 9 gennaio 2012

Frosinone-Barletta 2-1: 10′ pt Mazzeo (B), 9′ st rig. Carrus (F), 43′ st Federici (F). Barletta in 10 dal 27′ st: espulso Pisani

Proiettori accesi e fascio di luce a illuminare lo stadio Matusa. Frosinone e Barletta danno vita al posticipo della diciottesima giornata di Prima Divisione B e tenteranno, a modo loro, di tessere trame differenti rispetto a quelle con cui hanno scritto la prima parte di una stagione che, a entrambe, ha riservato più di una delusione.

Occorre fare i conti con i propositi e le potenzialità: allora, uno più uno, non pare eresia il fatto che ad accomunare pugliesi e ciociari vi sia, in primo luogo, tutto quel che è rimasto inatteso. Non preoccupa ai pugliesi una classifica che ancora vede il Barletta settima forza del campionato nonostante la gara in meno e qualche scivolone di troppo ma una corazzata come quella pugliese avrebbe dovuto stazionare almeno tra le prime tre, più allarmante la debacle ciociara degli ultimi mesi che ha portato gli uomini di Eugenio Corini a stazionare dalla parte alta a quella bassa della classifica.

Comunanza di obiettivi, si diceva, anche se, verità per verità, chi ha strumenti e mezzi per ambire alla promozione diretta e giocarsela fino alla fine con il duo siciliano che precede, pare senza dubbio il Barletta, costruito per altro proprio per tentare il salto di categoria.

Il Frosinone, dal canto suo, si appresta a disputare la prima gara del nuovo anno nella speranza che il 2012 porti risultati migliori rispetto a quello appena trascorso. La classifica attuale non sorride certamente ai ciociari, invischiati nelle zone basse a quota 20 punti. Il mercato di riparazione potrebbe fare al caso degli uni e degli altri: intanto, la dirigenza gialloblu ha messo a segno un ottimo colpo di mercato, ingaggiando l’ex Grosseto Daniele Federici, classe ’88 di scuola Inter.

Il giocatore, nativo di Tarquinia, si è messo subito a disposizione del gruppo. Il tecnico Corini lo ha convocato per la gara interna di questa sera, insieme a Nordi e Vaccarecci (portieri); Catacchini, Fautario, Formato, Guidi, Stefani, Vitale  (difensori); Beati, Bottone, Carrus,  Frara, Miramontes, Ucchino (Centrocampisti); Artistico, Aurelio, La Mantia e Santoruvo (Attaccanti).

Obiettivo vittoria per entrambe le formazioni, anche se certamente il Frosinone, delle due, è la squadra che ha più bisogno dell’intera posta in palio: i playout distano solamente tre lunghezze. Vietato distrarsi per la compagine canarina che si trova a fare i conti con la seconda miglior difesa del torneo (16 gol incassati dal Barletta contro i ventidue del Frosinone) mentre è più prolifico l’attacco dei padroni di casa (19 reti messe a segno dai ciociari, 18 quelle del Barletta). Marco Cari non sembra intenzionato a rinunciare al tridente e dovrebbe schierare i pugliesi con il trio offensivo composto da Simoncelli, Mazzeo e Schetter. Nella sfida di andata al Pittulli si impose di misura il Barletta.

Le probabili formazioni di Frosinone-Barletta

  • Partiti. Corini opta alla fine per cinque centrocampisti. Calcio di inizio del Frosinone, subito fallo di La Mantia.
  • 2′. Corner per il Frosinone, batte Carrus ma sul tentativo ciociaro la palla finisce tra le braccia di Pane.
  • 4′. Il pubblico ciociaro comincia a cantare: “Noi vogliamo questa vittoria”
  • Le formazioni ufficiali:
  • Frosinone (4-3-1-2): Nordi; Catacchini, Federici, Guidi, Stefani, Vitale, Carrus, Ucchino; Frara; La Mantia, Santoruvo. A disp: Vaccarecci, Beati, Fautario, Formato, Miramontes, Aurelio, Artistico. Allenatore: Corini.
  • Barletta (4-3-3): Pane; Pisani, Migliaccio, Mengoni, Pelagias; Guerri, Di Cecco, Cerone; Simoncelli, Mazzeo, Schetter. A disp: Cilli, Mazzarani, Angeletti, Franchini, Menicozzo, Zappacosta, Infantino. Allenatore: Cari.
  • 10′. Vantaggio Barletta con Simoncelli che ha tagliato in due la difesa del Frosinone e serve a Mazzeo un pallone che va solo appoggiato in gol. Quinta rete stagionale per Mazzeo.. Nella circostanza, pessima la retroguardia locale, sbilanciata e incapace di fronteggiare la ripartenza ospite.
  • 13′. Ancora Barletta in avanti: Mazzeo per Schetter, tempestivo l’intervento di Stefani a mettere in angolo.
  • 16′. Il Frosinone fatica a impostare, il Barletta fa male non appena decide di affondare. Vantaggio fin qui meritato: sono i pugliesi a intimorire con costanza certosina la retroguardia di casa.
  • 17′. Carrus su punizione da fuori area manda la sfera sull’esterno della rete.
  • 20′. Ancora Mazzeo, che sta facendo un partitone: si libera di tre difensori del Frosinone e calcia ma la palla finisce fuori di poco.
  • Le parole dei due allenatori nel pre partita
  • 26′. Ammonito La Mantia per aver ostacolato la barriera ospite in occasione di un calcio di punizione di Vitale che non sortisce effetto.
  • 28′. Fase centrale in cui i ciociari provano a guadagnare metri di campo ma incontrano la furia di un Barletta che raddoppia le marcature e non lascia ragionare la mediana locale.
  • 31′. Da Vitale a Frara, decisiva la chiusura in angolo di Migliaccio.
  • 33′. Cacciato Meluso, direttore sportivo del Frosinone. Potrebbe essere a causa di comportamento non regolamentare (proteste).
  • 36′. Fallo di Guerri su Santoruvo: punizione locale a 18 metri dalla porta. Calcia Vitale, Pane è bravissimo a bloccare la palla che si era infilata tra le gambe della barriera.
  • 38′. Gran lavoro di Schetter che serve in area locale Mazzeo: palla mancata di un soffio. Quando il Barletta attacca, fa paura.
  • 39′. Giallo a Santoruvo.
  • 40′. Il Frosinone continua a dare la sensazione di avere poche idee, il Barletta ha una condotta tattica impeccabile.
  • Buon esordio per Federici, si dimena e si danna.
  • 44′. Giallo a Pisani, era diffidato: mancherà nella sfida contro il Prato di domenica prossima.
  • 45′. Conclusione di Carrus al volo, palla fuori. Finisce il primo tempo. Frosinone confuso e poco ordinato, il Barletta sta disputando la gara che voleva: attendere gli avversari e colpire in velocità. Mazzeo straordinario, Schetter non da meno. Sul versante opposto, Santoruvo e La Mantia hanno avuto pochi palloni giocabili.
  • 2T
  • Nessun cambio. Si riparte col Barletta in possesso palla.
  • 2′. Buono spunto locale con Santoruvo che serve Frara ma l’arbitro interrompe per fuorigioco.
  • 3′. Ammonito Frara.
  • 6′. Il Frosinone prova a insistere ma la manovra si complica sulla tre quarti avversaria, dove il Barletta fa muro senza sbagliare nulla.
  • 8′. Rigore per il Frosinone per fallo di mano in area di Pisani. Decisione dubbia.
  • 9′. Carrus spiazza Pane. E’ 1-1.
  • 11′. In questa fase la partita pare essersi lievemente alzata di ritmo con il Barletta intento a riconquistare la metà campo avversaria e i locali più sicuri e ordinati. Carrus sta trascinando i ciociari, passano per i suoi piedi le manovre più pericolose dei padroni di casa.
  • 16′. Ripartenza Barletta: Schetter imposta e fugge via, Simoncelli riceve e calcia debolmente.
  • 17′. Cambio Barletta: fuori Di Cecco dentro Menicozzo.
  • 18′ Cambio Frosinone: fuori Ucchino dentro Miramontes. Corini prova a vincere implementando il reparto offensivo con un centrocampista con predilizione alla sortita d’attacco.
  • 19′. Giallo a Migliaccio.
  • 20′. Azione manovrata del Barletta ma il Frosinone blocca con tempismo l’iniziativa ospite. Da segnalare la prova di un infaticabile Cerone.
  • 22′. Ammonito Miramontes.
  • 23′. primo errore di Carrus, angolo Barletta. Cerone calcia l’angolo ma la retroguardia locale spazza. non è un momento piacevole del match.
  • 24. Cambio Frosinone: fuori La Mantia dentro Aurelio.
  • 27′. Secondo giallo a pisani, espulso. Il fallo è stato provocato da Aurelio che ha letto il match benissimo fin da subito.
  • 30′. Cambio Barletta: fuori Cerone dentro Mazzarani.
  • 31′. Cambio Frosinone: dentro Artistico fuori Guidi.
  • 32′. Bella manovra locale: Miramontes concliude rapido e Pane mette in angolo. Sugli sviluppi del corner Miramontes conclude a lato di poco.
  • 35′. Assedio dei padroni di casa, Barletta in difficoltà. Ora punizione dal limite per il Frosinone con Pane che blocca il tiro di Carrus. Aurelio ha cambiato volto alla gara.
  • 38′. Schetter si è divorato il vantaggio: conclude altissimo calciando tutto solo a quattro metri dall’estremo locale. Clamorosa opportunità ospite.
  • 40′. Ancora Barletta: manovra corale con cross verso Mazzeo che, da ottima posizione, non arriva sul pallone per un nulla.
  • 43′. Ciociari costantemente nella metà campo ospite, sugli sviluppi di un corner Federici riceve palla a tu per tu con l’estyremo pugliese e insacca. Frosinone in vantaggio.
  • 45′. Cambio Barletta: fuori Simoncelli dentro Franchini. Quattro minuti di recupero.
  • 47′. Nordi salva il risultato andando a togliere dal sette una punizione di Mazzeo.
  • 49′. Finisce così: il Frosinone ribalta il punteggio e conquista tre punti d’oro. Il Barletta non ha giocato male e non meritava la sconfitta sebbene abbia fatto fatica a conservare nella ripresa l’equilibrio della prima parte. I ciociari salgono a 23 punti in classifica e scavalcano la Triestina; Barletta fermo a 27.

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>