Diretta live Gavorrano-Catanzaro 4 aprile 2012

di Redazione 1

Lega Pro Seconda Divisione B trentasettesima giornata
Stadio Malservisi-Matteini, Gavorrano
Gavorrano-Catanzaro 2-2: 25′ pt e 49′ st Masini (C), 15′ st e 29′ st  Fioretti (G)

Ogni gara, da qui alla fine della stagione, assumerà i connotati di sfida più importante dell’anno e, se in casa Catanzaro pò valere un simile discorso, è perché la capolista sta marciando in pompa magna verso il traguardo della promozione in Prima Divisione.

C’è da tenere a bada la rincorsa di Perugia e Lamezia, che ne insidiano il primato, e, nello specifico, occorre espugnare o quantomeno uscire indenni dal Malservisi-Matteini che opporrà la corazzata di mister Francesco Cozza a un Gavorrano in piena corsa per una posizione nelle primissime di graduatoria.

Inutile dire che lo spauracchio Giordano Fioretti – canmnoniere capace di mettere a segno 29 reti in stagione – fa tremare anche la seconda retroguardia meno battuta del girone con appena 21 reti incassate (due più dell’Aquila).

Gli ospiti devono rinunciare agli indisponibili Scerbo e Carboni e paiono intenzionati a tenere in panchina Gigliotti e Bruzzese; nessun indisponibile nelle file locali con mister Buso che parrebbe optare per lo schieramento dal primo minuto di Pucciarelli alle spalle del duo d’attacco composto da Fioretti e da un Nohman in condizioni di forma eccellenti.

Calabresi in 3-4-3 con la linea di mediana composta da Giampà, Quadri, Maisto e Squillace ad agire alle spalle del tridente offensivo costituito da D’Anna, Masini ed Esposito.

Le formazioni ufficiali:

  • GAVORRANO: Addario, Tognarelli, Angelotti, Lo Sicco, Miano, Alderotti, Zane, Nicoletti, Fioretti, Pucciarelli, Nohman. A disposizione: Sant’Andrea, Corbelli, Dascoli, Menochetti, Manzo, Noccilini, Pulina. All. Buso
  • CATANZARO: Mengoni, Mariotti, Squillace, Quadri, Sirignano, Papasidero, Giampà, Maisto, Masini, Esposito, D’Anna. A disposizione: Mosca, Narducci, Accursi, Ulloa, Bruzzese, Gigliotti, Bugatti. All. Cozza

Un centinaio di tifosi del Catanzaro presenti in Toscana.

  • 20′. Chiediamo scusa per i problemi tecnici. La gara è iniziata, il punteggio ancora fermo sullo 0-0 ma D’Anna ha sprecato un’occasione ghiottissima per portare in vantaggio il Catanzaro che è partito forte.
  • 23′. Primo cambio ospite: Bugatti entra per Esposito.
  • 25′. Gol Catanzaro, in trete Masini che raccoglie palla dopo aver colpito la traversa e insacca sul tap in.
  • 28′. Intanto, Perugia sotto in casa contro il Milazzo, Lamezia pari in casa contro L’Aquila.
  • 35′. Il Gavorrano manovra con sporadiche iniziative che non riescono ad aggirare la difesa ospite. Catanzaro autorevole.
  • 42′. Affondo Catanzaro, palo di Giampà.
  • 46′. Fine primo tempo.
  • 2T
  • 7′. Ripresa iniziata da qualche minuto con la trama costantemente simile a quella della prima parte: Gavorrano in manovra ma il Catanzaro, non appena riparte, fa paura.
  • 8′. Intanto Sirignano viene sostituito da Cozza, entra Accursi.
  • 9′. Il Perugia pareggia con Balisterri che ha appena segnato, il Lamezia ha ribaltato il punteggio e si è portato in avanti con Mancosu.
  • 15′. Trentesima rete stagionale di Giuordano Fioretti che pareggia i conti con uno stacco di testa.
  • 20′. Giallo a Giampà per simulazione, è il secondo giallo per gli ospiti dopo quallo di Maisto.
  • 25′. Catanzaro a questo punto proiettato in attacco, Gavorrano attento e pronto alle ripartenze in velocità. Fallo su Maisto all’altezza dei 28 metri.
  • 29′. Clamoroso errore di Mengoni che serve Fioretti inavvertitamente e il bomber senza farsi pregare insacca a porta vuota.
  • 32′. Fioretti sfiora la terza rete, conclusione di poco a lato.
  • 35′. Da Quadri a Gigliotti: ottimo spunto, la conclusione del secondo non è precisa.
  • 39′. Botta di Lo Sicco, Mengoni toglie la palla dall’incrocio. Angolo dei locali sui cui sviluppi l’arbitro fischia un fallo per gli ospiti.
  • 43′. Da Squillace a Masini, girata al volo con palla che termina sopra la traversa.
  • 45′. Cinque minuti di recupero.
  • 48′. Affondo di Bugatti, palla deviata in corner dalla difesa locale. Anche Mengoni i narea del Gavorrano.
  • 49′. Masini!!! Il Catanzaro pareggia allo scadere con un tocco di testa sugli sviluppi di un angolo.
  • Finale a Gavorrano, intanto il Perugia è passato in vantaggio con Borghetti allo scadere e ha battuto il Milazzo 2-1. In virtù dei due risultati, il Catanzaro ha perso la vetta della classifica ai danni degli umbri che ora precedono di un punto.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>