Diretta live Spezia-Pisa 18 aprile 2012

di Samuel 3

 Coppa Italia Lega Pro 2012 finale di andata

  • Stadio Picco, La Spezia

Spezia-Pisa 0-1: 16′ pt Tulli (P)

La Coppa Italia recita l’ultimo atto con la finale tra Spezia-Pisa, la cui sfida di andata va in scena allo stadio Picco a partire dalle 18.30.

Si tratta di un trofeo che andrebbe, nello specifico, a riscattare la stagione deludente di un Pisa che in campionato non ha saputo incidere nella maniera in cui ci si aspettava e a rendere ancor più significativa l’annata di uno Spezia in piena corsa per tornare in serie B.

In Coppa la squadra di Serena ha liquidato in semifinale – con un risultato roboante – il Foggia dopo aver perso la gara d’andata, di misura, allo Zaccheria.

Dalla parte opposta, un Pisa che in semifinale – con qualche patema d’animo – ha eliminato la Tritium pareggiando la gara di ritorno all’Arena Garibaldi dopo aver sbancato la Lombardia.

Sulla carta lo Spezia sembra avere un organico migliore con un tridente capace di fare la differenza e formato da Evacuo-Iunco- Marotta; di contro, un Pisa ordinato, che con l’arrivo del tecnico Pane sembra abbia risolto diversi problemi legati all’ordine tattico.

Le quote scommesse degli allibratori propendono per il successo delle aquile: a 1,80 l’1, a 3 il pari e a 4 il 2. Diretta live a partire dalle 18.20, le probabili formazioni:

  • Spezia: Conti, Madonna, Murolo, Gentili, Ricci, Casoli, Buzzegoli, Bianco, Vannucchi, Iunco, Evacuo. All. Serena
  • Pisa: Sepe, Raimondi, Colombini, Bizzotti, Ton, Obodo, Genevier, Favasuli, Benedetti, Perna, Tulli. All. Pane
  • Arbitro: Abbattiglia Di Molfetta.

Le formazioni ufficiali di Spezia-Pisa:

  • Spezia (4-3-3): Conti; Madonna, Ricci, Murolo, Bianchi; Buzzegoli, Casoli, Bianco; Vannucchi, Evacuo, Marotta. A disposizione: Russo, Rivalta, Lucioni, Pedrelli, Testini, Guerra, Iunco. All. Serena.
  • Pisa (3-5-2): Pugliesi; Bizzotto, Raimondi, Colombini; Benvenga, Obodo, Genevier, Favasuli, Benedetti; Perez, Tulli. A disposizione: Sepe, Audel, Ton, Tremolada, Ilari, Gatto, Perna. All. Pane

Tutto pronto al Picco, buona cornice di pubblico. Prima del fischio di inizio, il minuto di raccoglimento in memoria di Piermario Morosini.

  • 1′. Si parte, il Pisa è in casacca rossa.
  • 4′. Perez e Benvenga provano i primi affondi con esito non positivo. Partita fin da subito vibrante, clima caldo sugli spalti dove il match è sentitissimo.
  • 7′. Benvenga impegna Conti: ospiti organizzati e ben disposti da subito. Lo Spezia non ha ancora carburato.
  • 10′. Ancora Pisa in manovra: Obodo e Genevier si stanno dannando per fare da filtro tra reparti.
  • 14′. Tulli alla conclusione, pallone a lato. Ma è altra dimostrazione di come i toscani siano entrati in partita.
  • 15′. Da Vannucchi ad Evacuo, la punta non aggancia a pochi passi dal dischetto del rigore.
  • 16′. Pisa in vantaggio, gol di Tulli che sfrutta un traversone di Benedetti.
  • 17′. Finora vantaggio meritato, Spezia non ancora in partita ma gli uomini di Serena hanno abituato in altre circostanze a un crescendo enorme con il passare dei minuti. Intanto, la rete fuori casa è importantissima per i toscani.
  • 18′. Madonna in gol, rete annullata per fallo di Marotta. Nel seguito, giallo a Genevier, prima ammonizione dell’incontro.
  • 25′. Il ritmo dei padroni di casa cresce ma il Pisa sta per davvero giocando una delle frazioni più belle della stagione. Ottimo l’approccio alla gara, Pane applaude e incita i suoi.
  • 28′. Due interventi decisivi di Pugliesi su Evacuo e Buzzegoli.
  • 32′. LOra è forcing Spezia, il Pisa soffre, ancora pugliesi risolutore in un paio di occasioni in cui al tiro si sono presentati Evacuo e Bianchi.
  • 37′. Due conclusioni dei toscani: prima Benedetti e poi Obodo al tiro, Conti c’è.
  • 39′. Capovolgimenti di fronte costanti, ora la retroguardia toscana spazza in corner su iniziativa di Evacuo.
  • 41′. Conclusione di Madonna, palla a lato di molto. Si gioca nella metà campo toscana.
  • 42′. Ammonito Benvenga.
  • 44′. Ancora locali pericolosi con Evacuo che non riesce a insaccare su respinta di Pugliesi.
  • 45′. Si giocherà ancora un minuto.
  • Fine primo tempo.
  • Squadre in campo, si riparte.
  • 1′. Nesssun cambio, Spezia proiettato in attacco.
  • 2′. Il primo tiro del secondo tempo è di Bazzegoli, sfera out.
  • 4′. La trama di gioco pare la stessa della seconda parte del primo tempo, con i liguri in forcing.
  • 6′. E’ uno Spezia determinato, Buzzegoli in questa fase ha preso i compagni sulle spalle e sta suonando la carica.
  • 7′. Favasuli al tiro dal limite, no problem per Conti.
  • 10′. Spezia in manovra, Madonna prova il dialogo con Evacuo ma la difesa ospite recupera palla e rilancia la manovra.
  • 14′. Il Pisa alza la testa con Benvenga che va al tiro due volte ma non inquadra lo specchio della porta.
  • 15′. Primo Cambio per Serena, Pedrelli per Ricci.
  • 16′. Intanto diamo il risultato finale del recupero di Prima Divisione A: Como-Taranto 1-1 con i lariani in gol al 47′ st con Tavares a pareggiare l’acuto di Rantier nel primo tempo.
  • 19′. Vannucchi tenta un lancio per Evacuo, tempestivo intervento della difesa toscana. Ancora Spezia in affondo, ancora Pisa in copertura. Agli uomini di Pane un plauso per la capacità di mettere in difficoltà una delle rose più competitive della Prima Divisione.
  • 21′. Un cambio per parte: nel Pisa Audel per Bizzotto; nello Spezia, Iunco per Marotta.
  • 23′. Ancora Vannucchi sul pallone, cross al centro dove nè Evacuo nè Marotta agganciano. Sarebbero stati a tu per tu con l’estremo avversario.
  • 25′. Ammonito Raimondi.
  • 29′. Iunco subito pericoloso, la retroguardia del Pisa spazza senza pensarci.
  • 30′. Terzo cambio locale: Testini per Vannucchi.
  • 31′. Murolo duro su Tulli, ammonito anche il difensore.
  • 33′. Fasi di spinta da parte dei liguri, il Pisa si difende in dieci.
  • 35′. Ripartenza Pisa, Conti anticipa Perez.
  • 36′. Buono l’impatto di Testini sulla gara, liguri in manovra, Iunco non aggancia un pallone proveniente dalla destra.
  • 37′. Cambio Pisa: esce Perez ed entra Perna.
  • 39′. Ammonito Bianchi.
  • 40′. Il Pisa ora cerca di non cadere nell’errore di chiudersi a riccio nella propria metà campo sebbene lo Spezia si appresta a un finale infuocato.
  • 42′. Ultimo cambio Pisa: fuori Tulli, dentro Tremoolada.
  • 44′. Si sta concretizzando un risultato inatteso che non compromette le possibilità liguri di agguantare la Coppa ma indirizza il doppio confronto verso un epilogo considerato dai bookmakers poco plausibile.
  • 45′. Cinque minuti di recupero.
  • 50′. Accade poco altro, finale al Picco con il pisa che ha sbancato il campo dello Spezia. La finale di ritorno si giocherà al Garibaldi-Anconetani il prossimo 2 maggio 2012.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>