Foligno non ancora retrocesso in Seconda Divisione

di Redazione 0

Nonostante il vantaggio immediato di Coresi, che a un tempo aveva illuso il Foligno e spedito nel baratro i brianzoli, la rimonta del Monza si è materializzata con Zullo e Tiboni che hanno di fatto garantito ai lombardi di tenere vive le speranze di salvarsi e condannato gli umbri alla quasi certezza di una retrocessione diretta in Seconda Divisione.

Con 22 punti all’attivo, tuttavia, la matematica ancora non condanna il Foligno che dista sei lunghezze dalla penultima – la Spal – che ha 28 punti all’attivo. Quindi, di verdetto non si può parlare.

Tenendo conto che mancano due giornate al termine (sei punti) e che l’ultimo turno mette di fronte proprio Foligno-Spal (con l’andata vinta dai ferraresi per 3-2) è flebile ma esiste la speranza che gli umbri possano agguantare i play out (va ringraziato, in tal senso, Martini della Pro Vercelli che ha impattato al 47′ st contro la Spal).

Se i ferraresi perdessero le ultime due gare e il Foligno dovesse vincerle, arriverebbero a pari punti. In quel caso, occorrerà capire con quale punteggio termini la sfida diretta prima di tirare ogni somma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>