Seconda Divisione B 7a giornata: Lamezia e Paganese, voilà

di Samuel 0

 Dopo sei turni di campionato c’è una squadra in testa: Paganese, 15 punti. La vittoria di Fondi ha rilanciato i campani che sono attesi dalla delicata trasferta calabrese contro la Vigor Lamezia che insegue a una lunghezza.

Match sulla carta equilibrato, anche se i calabresi sono ancora imbattuti e la capolista non ha mai pareggiato.

Il Perugia dopo il tonfo contro l’Arzanese, è chiamato ad un pronto riscatto: la trasferta di Giulianova è davvero un test molto probante per gli umbri, anche se i marchigiani finora non hanno mai conseguito il segno X.

Dopo aver sconfitto il Fondi, il Gavorrano ha perso punti contro l’Isola Liri e contro il Milazzo cerca il riscatto: i siciliani però sono ancora a secco  di vittorie.

Il Catanzaro spera di continuare la serie positiva contro il Chieti: i giallorossi calabresi hanno preso la retta via e la vittoria di Fano ha dato una grande spinta in più. Sarà proprio il Campobasso (caduto 2-0 contro l’Ebolitana) a tastare la situazione: il Fano infatti chiede strada al quotato avversario, ma entrambe le squadre hanno bisogno di punti. In coda, dopo l’umiliante sconfitta contro l’Aprilia per 1-5, il Celano va a far visita all’Arzanese che è reduce a sua volta dal colpaccio del Curi di Perugia.

Gli abruzzesi hanno finora pareggiato solo una volta  e perso sempre, una vittoria (poco importa se bella) sarebbe importante soprattutto per il morale. Infine chiudiamo con il Fondi, che di certo ha l’esame più difficile della giornata: la squadra laziale andrà a far visita a l’Aquila che rinfrancata dal colpo di Milazzo si è portata al terzo posto a soli tre punti dalla vetta. Ovviamente il Fondi vorrebbe evitare la quarta sconfitta consecutiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>