Playoff, Cosenza-Siena sarà la finalissima: a Pescara si decide l’ultima promozione in B

di Enrico Cantone Commenta

Una serata indimenticabile per gli amanti del calcio quella di ieri. Si giocava il ritorno delle semifinali dei playoff di Serie C, con le due sfide in bilico dopo i risultati non definitivi dell’andata. Alla fine hanno deciso un’autorete al 95′ durante Cosenza-Sudtirol e la lotteria dei rigori in Catania-Siena. Ma andiamo con ordine.

cosenza

Il Cosenza è la vera sorpresa di questa post-season. I calabresi continuano nel sogno promozione ribaltando l’1-0 subito pochi giorni prima a Bolzano. Dopo una prima parte avara di emozioni, i padroni di casa vengono trascinati da Tutino, talento scuola Napoli, e sbloccano al 69′ con un colpo di testa di Baclet. Coi supplementari ormai alle porte, arriva il colpo di scena all’ultimo secondo: è il 95′ quando Frascatore, sugli sviluppi di un angolo, nel tentativo di anticipare ancora Baclet infila nella sua porta regalando il passaggio in finale ai ragazzi di Braglia.

Ancora più drammatico il finale di Catania-Siena. Anche in questo caso si partiva dall’1-0 della squadra in trasferta che al 31′ passa addirittura in vantaggio con Santini. Curiale, di testa, poco prima dell’intervallo riaccende le speranze degli etnei che rimettono in parità la sfida con un (giusto) rigore trasformato da Lodi. Proprio l’ex Udinese colpisce al 117′ una clamorosa traversa su punizione: ai rigori è Mazzarani a spedire sulla traversa il penalty decisivo, lasciando di stucco mister Lucarelli. Finale playoff in programma il 16 giugno all’Adriatico di Pescara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>