Prima Divisione B 14a giornata: Nocerina, Benevento e Atletico Roma trascinate da Negro, Clemente e Ciofani

di Samuel 0

Ternana-Gela 2-0: 1′ Nitride (T), 12′ Nolè (T)
Taranto-Juve Stabia 1-0: 43′ Innocenti (T)
Nocerina-Foggia 3-1: 16′ Castaldo (N), 24′ e 65′ Negro (N), 93′ Salamon (F)
Lucchese-Foligno 3-0: 49′ Marotta (L), 80′ Grassi (L), 85′ Costantini (L)
Cosenza-Siracusa 1-2: 5′ Matteini (C), 38′ Mancino (S), 81′ Bufalino (S)
Cavese-Atletico Roma 0-2: 15′ e 71′ Ciofani (A)
Benevento-Andria 2-0: 56′ e 75′ Clemente (B)
Barletta-Viareggio 0-0
Pisa-Virtus Lanciano
ore 20.45

Ternana-Gela 2-0: Fernando Orsi licenziato, poi reintegrato. A quanto pare, la squadra sta con il tecnico, visto che nella delicata sfida contro il Gela i locali si sono prodigati al massimo sforzo per portare a casa i tre punti. Le reti di Nitride e Nolè schiantano i siciliani.

Taranto-Juve Stabia 1-0: un gol di Innocenti a 2′ dall’intervallo consente ai pugliesi di agguantare il quarto posto solitario (22 punti, a 5 lunghezze dai capoclassifica della Nocerina).

Nocerina-Foggia 3-1: aspetti di capire quanto possa essere competitiva la squadra di Zeman ma la prova cui i pugliesi erano chiamati contro la Nocerina era per davvero proibitiva. Infatti, i padroni di casa – presi per mano da Negro, doppietta – hanno annientato gli ospiti che sono riusciti a piazzare la rete della bandiera solo al 3′ di recupero della ripresa.

Lucchese-Foligno 3-0: un secondo tempo da incorniciare, per i toscani, e la capacità di rendere inefficaci le sortite offensive degli ospiti. Marotta, Grassi e Costantini mandano in visibilio il tifo di Lucca.

Cosenza-Siracusa 1-2: i siciliani agguantano – a 18 punti – i calabresi dopo averne espugnato il terreno di gioco. Locali primi a portarsi in vantaggio (5′) con Matteini. Mancino e Bufalino ribaltano il punteggio dopo azioni di contropiede impostate dalla retroguardia.

Cavese-Atletico Roma 0-2: con un Ciofani così, doppietta e più di un gol sfiorato, sembra possibile che all’Atletico Roma riesca di sbancare ogni terreno di gioco. Non è arduo il compito contro una Cavese ultima in classifica ma i campani vendono cara la pelle fino al triplice fischio.

Benevento-Andria 2-0: doppietta anche per Clemente, goleador locale e idolo di una tifoseria che non smette di sognare. Due reti, una per tempo, consentono ai padroni di casa di restare al secondo posto in graduatoria (a una lunghezza dalla Nocerina).

Barletta-Viareggio 0-0: il pari a reti bianche è un lusso per i toscani (che riescono a tenersi qualche punto in là rispetto alla retrocessione) mentre non modifica granchè la situazione dei pugliesi (12 punti, penultimi).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>