Hellas Verona, Mandorlini e Le Noci: “La squadra è viva”

di Samuel 0

 Andrea Mandorlini, subentrato a Giuseppe Giannini sulla panchina del Verona, ha esordito in maniera assolutamente positiva visto che fare risultato sul campo della Spal pareva quantomeno proibitivo.

Invece, l’ex Cluj, approdato nella società veneta lo scorso 9 novembre con l’obiettivo imposto dalla dirigenza di ottenere il salto di categoria, può già essere soddisfatto. L’esperienza in Prima Divisione A comincia con un 1-1 che ha mostrato un buon Verona e consentito al ravennate di mettere su taccuino più di una nota lieta. Le parole del tecnico a partita archiviata:

“Abbiamo fatto molto per vincere, bisogna sapersi accontentare. I ragazzi e la gente che ci ha seguito avrebbero meritato i tre punti, la squadra ha mostrato di avere fiducia nei propri mezzi. Sono molto contento. L’Hellas si è fatto rispettare preparando bene la partita. Nonostante una condizione psicologica non ottimale dopo il vantaggio emiliano, abbiamo mantenuto gli equilibri ed il pallino del gioco. Un piccolo passo importante, la strada è ancora lunga”.

Ottimismo anche nelle parole di Giuseppe Le Noci, autore del gol che ha vanificato il vantaggio della Spal e che ha consentito al gialloblu di annotare la quinta marcatura stagionale:

“Ne ho fatto uno ma ne ho divorato un altro. Mi dispiace perché si trattava di una palla importante, avrebbe potuto regalarci i tre punti. Per me è stato fondamentale tornare al gol, a dimostrazione che la squadra c’è, è viva e meritava di vincere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>