Protesta tifosi Prato per inagibilità stadio Lungobisenzio

di Samuel 0

Lungobisenzio inagibile, Prato-Sud Tirol si giocherà regolarmente domenica 18 marzo 2012 ma, anzichè presso l’impianto di casa, i toscanio sono costretti a traslocare presso lo stadio di Agliana (Pistoia).

In seguito alla decisione assunta dalla commissione di vigilanza sugli spettacoli pubblici, i tifosi del Prato hanno deciso di protestare contro tale scelta e, poco dopo la mezzanotte, hanno tentato di appendere uno striscione sul cancello che protegge la statua di Francesco Datini, di fronte alla sede del Municipio in piazza del Comune.

I sostenitori, nella circostanza, intendevano contestare l’amministrazione comunale per non aver provveduto ad adeguare lo stadio comunale Lungobisenzio agli standard di sicurezza ma lo striscione è stato immediatamente rimosso da una pattuglia della polizia municipale.

Nella circostanza, tuttavia, si sono scatenmate anche le reazioni della politica locale che – tra maggioranza e opposizione – non si è risparmiata in accuse reciproche. L’assessore comunale allo sport Matteo Grazzini (Lega Nord) aveva accusato di sciacallaggio politico l’Italia dei Valori che aveva criticato l’amministrazione.

“Sciacalli – replica l’Idv – sono coloro che si professano tifosi del Prato e, pur avendone i poteri, non fanno assolutamente nulla per aiutare la società a risolvere i problemi dello stadio Lungobisenzio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>