La Reggiana ai mister Zauli e Lanna

di Samuel 0

Lamberto Zauli nuovo tecnico, Salvatore Lanna allenatore in seconda: la Reggiana ha finalmente concluso le operazioni in atto per sostituire in panchina l’esonerato Amedeo Mangone e ha deciso di affidarsi alla coppia di giovani tecnici costituita dagli ex calciatori Zauli e Lanna.

A darne notizia è la società emiliana che, tramite un comunicato ufficiale, ha riferito della scelta annunciata in mattinata nel corso di una conferenza stampa svoltasi nella sede del club presso lo stadio di Reggio Emilia.

Presenti nella circostanza, oltre a Zauli, anche il presidente Alessandro Barilli, il vice presidente Carlo Filippi, il direttore sportivo Franco De Falco e Salvatore Lanna. La nota del club:

Con Lamberto Zauli è stato raggiunto un accordo fino al termine della stagione in corso. Insieme al nuovo tecnico approda in granata come collaboratore per la preparazione atletica anche Massimo Massi.

Lamberti Zauli, nato a Roma il 19 luglio 1971, ha alle spalle una lunga e prestigiosa carriera da calciatore, iniziata nelle giovanili del Grosseto e poi in quelle del Modena e articolatasi tra il 1989 e il 2009 nelle seguenti squadre professionistiche: Modena, Centese, Fano, Ravenna (dove conquistò due promozioni in serie B), Crevalcore, Vicenza (dove disputò quattro stagioni da protagonista – tre in A e una in B – alla corte di mister Guidolin, con l’approdo alle semifinali di Coppa delle Coppe nel ‘98), Bologna, Palermo (dove ottenne una promozione in A e una qualificazione alla Coppa Uefa), Sampdoria, Cremonese e Bellaria Igea Marina. Ha iniziato la carriera da allenatore a Bellaria, dove aveva terminato quella da atleta, nella stagione 2009-10, in Seconda Divisione. Nella stagione successiva, 2010-11, ha allenato il Fano, sempre in Seconda Divisione.

“Zauli si è presentato in modo umile – ha affermato il presidente Barilli – e sono convinto che ci darà una grande mano rispetto a quelle cose che stiamo cercando: semplicità, razionalità e buon senso. Ci ha convinto lo stretto rapporto che ha con Salvatore Lanna, sono due ragazzi giovani che sono certo sapranno portare il giusto entusiasmo alla squadra. Faccio loro l’in bocca al lupo per questa seconda parte di stagione, che ci auspichiamo sia più fortunata della prima”.

“Ho accettato immediatamente la proposta della Reggiana – ha affermato Zauli –, questa è una piazza molto ambita, per quanto mi riguarda è come se mi avesse chiamato il Real Madrid. Ringrazio Salvatore Lanna, se sono qui è perché è stato lui a promuovermi nei confronti della società. Ora insieme a lui mi dedicherò in maniera totale a questa esperienza, abbiamo un ottimo rapporto e sarà molto utile per me. Non ho certo la presunzione di cambiare radicalmente una squadra che ha fatto anche bene, anche se nell’ultimo periodo non ha trovato quella continuità che le avrebbe permesso di stare in una posizione più tranquilla. Sono qui a portare la serenità, la giusta determinazione e la voglia di emergere, che sono a mio avviso i presupposti fondamentali perché una squadra riesca a fare bene. Il mio obiettivo è ridare ai giocatori il piacere di giocare a pallone e di venire al campo con la voglia di divertirsi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>