Spezia, arriva Cappellini e si sogna Guzman

di Samuel 0

Attraverso un comunicato ufficiale, lo Spezia ha annunciato il nome del suo nuovo direttore generale: si tratta di Massimiliano Cappellini, ex calciatore che ha militato – oltre che a Monza, Piacenza, Atalanta, Como, Foggia ed Empoli – anche nel Milan della stagione 1988-89 vincendo la Champions League.

E’ il primo segnale di un rinnovamento societario in seguito a cui i tifosi delle Aquile sperano di poter sognare in grande e cavalcare senza impedimenti – ad esempio – verso l’oggetto del desiderio di questi ultimi giorni. Quello del ritorno del paraguaiano Tomas Guzman che ha già esordito nel Via dei Pioppi e che si dice pronnto a riaccasarsi nelle file dello Spezia:

“Sarebbe una bellissima cosa. Io non ne so nulla di contatti e fra l’altro un paio di mesi fa ho allungato di un anno il mio contratto col Piacenza dove si sta bene ma si starebbe bene anche a La Spezia, non ne faccio assolutamente una questione di categoria. Non mi ritengo così forte per poter fare certi discorsi”.

Il rapporto tra Guzman e la città è solido, il cuore del centrocampista non ha mai smesso di battere per quella maglia e quei colori:

“Ho ancora diversi amici lì. La cosa più bella della mia esperienza è stato proprio il contatto con loro. Si vive il calcio e la squadra della città in modo passionale. Una curva speciale: sono lì alle 3.30 del mattino di ritorno da Verona per festeggiare. Non sono cose che si vedono da tutte le parti”.

Ecco, di rimando, l’apertura:

“Tornare mi affascina, so che lo Spezia sta inanellando risultati positividopo un inizio difficile. So che ci sono calciatori importantissimi, da Vannucchi a Saudati, a Colombo e alcuni miei ex compagni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>