VIDEO Piacenza – Triestina 0-3: Viotto ipnotizza Guzman

di isayblog4 0

PIACENZA-TRIESTINA: 0-3

Notte, Piacenza. Fonda e pesta, come bui son oi guai e le prospettive che aleggiano intorno alla compagine emiliana, a cui manca una società e rischia di venir meno anche il presente più immediato.

Alla messa in mora del club da parte dei calciatori ha gfatto seguito il tonfo interno contro una Triestina che non ha sbagliato quasi nulla e che – quando ha commesso qualche errore – s’è vista graziata dai padroni di casa.

Come in occasione del rigore concesso ai locali e fallito da Guzman (che pure, va detto, è stato tra i migliori dei padroni di casa). Sorte differente aveva avuto la conclusione dal dischetto di Curiale che, nella prima frazione di gioco, aveva sbloccato il punteggio. Godeas e Lima gli autori delle reti che hanno consentito agli ospiti di dilagare. Risultato meritato e mai in discussione. Il pubblico del Garilli ha palesato l’ennesima presa di posizione: chiede che la si finisca con la telenovela. Pare che abbiano ragioni da vendere.

RETI: 10’ pt rig Curiale, 12’ pt Godeas, 15’ st Lima

PIACENZA (4-4-1-1): Cassano; Bertoncini (10’ st Lisi), Di Bella, Visconti, Calderoni; Avogadri, Marchi (35’ st Palermo), Parola, Foglia (27’ st Pani); Guzman, Ferrante. A disposizione: Stocchi, Giorgi, Dragoni, Angarano. All.: Monaco.
TRIESTINA (4-3-3): Viotto; Thomassen (40’ pt Izzo), Lima, Gissi, Pezzi; Rossetti (6’ pt Galasso), Allegretti, Princivalli; Pinares, Godeas (30’ st Mattielig), Curiale. A disposizione: Gadignani, Evola, Motta, De Vena. All.: Galderisi.
ARBITRO: Bruno di Torino (assistenti: Collegno e Gualtieri).
Ammoniti: 40’ pt Lima. Espulso: 25’ st Ferrante.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>