Seconda Divisione B top 11 quarantaduesima giornata

Ultimo appuntamento di stagione con la top 11 della Lega pro Seconda Divisione B che ha messo in archivio il campionato con la quarantaduesima giornata in programma domenica 6 maggio 2012. Il campo ha detto che, dopo Perugia, anche Catanzaro ha potuto festeggiare la promozione in Prima Divisione della squadra di casa: bastava un punto contro il Giulianova ed è arrivato al termine di una splendida partita finita 3-3.

I verdetti hanno sancito per Neapolis e Vibonese il fatto che la permaneza in categoria sarà decretata attraverso lo svolgimento dei play out. Ai play off, oltre Vigor Lamezia, Chieti e Aprilia, anche la Paganese. L’undici titolatre di giornata in base ai voti assegnati dai principali quotidiani sportivi: squadra schierata in 4-2-3-1, tra i pali Feola del Chieti.

Seconda Divisione B top 11 quarantunesima giornata

Nel girone B di Seconda Divisione il Catanzaro deve rimandare la festa promozione all’ultima giornata perché i cugini della Vigor Lamezia non mollano un colpo e liquidano in casa anche la capolista Perugia. Play off per il Chieti mentre la  sorprendente Aprilia è ora in vantaggio per un posto negli spareggi promozione grazie al colpaccio di L’Aquila che ha virtualmente estromesso gli abruzzesi dal discorso (devono vincere l’ultima e sperare nella sconfitta della Paganese e del Gavorrano).

In coda, altri verdetti: dopo la retrocessione del Celano, si aggiungono quelle dell’Ebolitana e dell’Isola Liri mentre Vibonese e Neapolis si avvicinano ai play out dove rischia di passare anche il Campobasso. La top 11 dettata dalle pagelle dei quotidiani sportivi vede la squadra schierata in 5-3-2.

Seconda Divisione B top 11 trentanovesima giornata

La Seconda Divisione B ha messo in cascina i primi verdetti: il Perugia torna in Prima Divisione dopo 2 anni di purgatorio, il Celano retrocede in serie D. Per il resto, il Catanzaro deve probabilmente soltanto rimandare la festa, mentre la Vigor Lamezia scivola al terzo posto e dovrà sudarsi la promozione con i play off.

Il Chieti ha due punti in più, ma i complimenti vanno rivolti a due matricole come Aprilia e Gavorrano, con lo straordinario Giordano Fioretti salito a quota 33 in classifica marcatori con la rete messa a segno ieri.

Nella top 11 dettata dalle pagelle dei quotidiani sportivi si propone il modulo  4-3-3 con Nicastro dell’Ebolitana tra i pali; in difesa  Sirignano, Papasidero del Catanzaro, Gerolino e Gennari del Melfi; a centrocampo Giampà e Squillace del Catanzaro, Zolfo dell’Arzanese, Pucciarelli Gavorrano.

Seconda Divisione B top 11 quarantesima giornata

Sembra delinearsi la classifica del girone B di Seconda Diovisone con la vittoria del Perugia che ha messo gli umbri nelle condizioni di portarsi a cinque lunghezze dalla terza – che ora è la Vigor Lamezia, battuta in extremis nel derby contro il Catanzaro – con tre giornate dal termine. Due le promosse dirette senza passare per i play off, l’altra candidata resta il Catanzaro che seguie la capolista con un distacco di tre punti.

Intanto il primi verdetto è arrivato: il Celano dopo 6 stagioni torna in Serie D, in coda torna al successo l’Ebolitana ma potrebbe anche non bastarle, cadono Isola Liri e e Neapolis.

Seconda Divisione B top 11 trentanovesima giornata

L’infrasettimanale di Seconda Divisione B giocato mercoledì 18 aprile 2012 ha raccontato che il Perugia consolida il primato mentre la Vigor Lamezia ha di fatto scavalcato il Catanzaro in virtù della vittoria di misura contro il Campobasso e grazie al pari (contestatissimo) dei giallorosssi a Pagani.

Lo scontro diretto di domenica 22 aprile, si gioca al Ceravolo di Catanzaro, rischia di essere momento decisivo per i destini della seconda e della terza in classifica.

Seconda Divisione B top 11 trentasettesima giornata

Chi sono i due giocatori della Seconda Divisione B che hanno ottenuto il massimo dei voti in pagella dopo il turno infrasettimanale di mercoledì 4 aprile 2012? Loro due: Giordano Fioretti del Gavorrano – che ha segnato una bella doppietta al Catanzaro e si è portato a quota 31 reti stagionali – e Simone Masini del Catanzaro che gli ha risposto utilizzando identiche armi.

La trentasettesima giornata ha detto che il Perugia è ancora vivo e si è riportato in vetta in classifica con un successo giunto allo scadere contro il Milazzo.

Seconda Divisione B top 11 trentaseiesima giornata

La trentaseiesima giornata di Seconda Divisione B non è servita a risolvere la diatriba in corso al vertice della graduatoria, con tre squadre che lotteranno fino alla fine per accaparrarsi il primato del girone e garantirsi la promozione in Prima Divisione.

Gran duello al vertice tra Catanzaro, Perugia e Lamezia: nella circostanza, le prime due stravincono – i calabresi per 5-0 sull’Isola Liri, mentre gli umbri mandano al tappeto l’Ebolitana – e il Lamezia piazza uno 0-0 esterno sul campo del Giulianova.

Seconda Divisione B top 11 trentacinquesima giornata

Sorpasso riuscito da parte del Catanzaro che – profittando del turno di riposo del Perugia e facendo suo il derby contro la Vibonese – agguanta alla trentacinquesima giornata di Seconda Divisione B la vetta della graduatoria sorpassando gli umbri che, nella circostanza, subiscono anche l’impatto a quota 69 punti in graduatoria, della Vigor Lamezia.

Per il resto, nota di merito al Chieti che piega la Paganese mentre L’Aquila non va oltre il pari in bianco contro il Melfi.

In coda Celano quasi condannato dopo il crollo di Isola Liri, che con una tripletta di Caira stende gli abruzzesi.

Seconda Divisione B top 11 trentaquattresima giornata

L’impresa del Fondi – che strappa un punto al Curi di Perugia – non può che essere tra le diapositive della trentaquattresima giornata di Seconda Divisione B sebbene per gli umbri i due punti persi abbbiano un peso specifico meno significativo in virtù del pari al Ceravolo del Catanzaro che non sfonda il bunker dell’Aquila e resta  a-2.

Si fa prepotentemente avanti la Vigor Lamezia che sbanca Aversa ed è a -3 dalla vetta. E domenica 25 marzo a riposare saranno proprio gli umbri che rischiano, di fatto, di perdere la vetta.

La top 11 della settimana, dettata dalle pagelle dei quotidiani sportivi, vede – in un ipotetico 4-4-2 – i pali coperti dall’estremo Testa dell’Aquila. Difesa a quattro composta da Martinelli dell’Isola Liri, Migliorini del Chieti, Gattari del Lamezia, La Rocca dell’Isola Liri.

Seconda Divisione B top 11 trentunesima giornata

Si interrompe la lunghissima serie positiva del Perugia che cade al Ceravolo (fortino del Catanzaro) per 1-0 e indirettamente contribuisce a riaprire la corsa verso il primo posto con i giallorossi che ora sono a -2 dalla vetta.

La Vigor Lamezia rimonta due reti al Gavoranno di Fioretti ancora in gol ma su rigore in un pirotecnico 2-2, mentre L’Aquila torna al successo vincendo il derby contro il Celano.

Si risveglia dal letargo anche la Paganese che passa a Giulianova, colpacci di due squadre laziali in terra campana, del Fondi che sbanca Neapolis, mentre l’Isola Liri vince contro l’Arzanese.

Seconda Divisione B top 11 trentesima giornata

Perugia, Lamezia e Catanzaro continuano a correre (in vista dello scontro diretto tra gli uomini di Cozza e quelli di Battistini: che sia il Lamezia ad approfittarne?), L’Aquila non sa più vincere, avanza di forza il Chieti che batte anche la fabbrica del gol Gavorrano.

Il Celano è in una situazione di classifica drammatica, Isola Liri e Melfi fanno un passo in avanti nella corsa verso la salvezza mentre per l’Ebolitana prosegue il momento negativo.

Seconda Divisione B top 11 ventinovesima giornata

La ventinovesima giornata della Lega Pro Seconda Divisione B incorona il Perugia che mantiene il passo e la sua lunga imbattibilità andando a vincere in terra campana contro un Neapolis che ha in ogni caso creato non pochi problemi agli umbri, costretti a rivedere il modulo iniziale per imprimere alla gara una svolta positiva.

Anche il Catanzaro si conferma imbattibile al Ceravolo, mentre l’Aquila si fa fermare dall’Isola Liri che avrebbe meritato ai punti qualcosa di più del pari.