Tessera del Tifoso illegittima Codacons vince ricorso

di Samuel 0

 La sentenza del Consiglio di Stato, oltre che creare un precedente significativo, è destinata a far discutere visto che la Tessera del Tifoso, presentata nelle forme previste dall’attuale rilascio, è stata ritenuta illegittima a causa della eventualità che possa  rappresentare una pratica commerciale scorretta.

A presentare – nella circostanza contro una decisione del Tar del Lazio – il ricorso accolto dal Consiglio di Stato erano state le associazioni Codacons e Federsupporter.

Nel dettaglio, il comunicato riferisce che

“il Consiglio di Stato ha accolto l’appello presentato da Codacons e Federsupporter contro la decisione del Tar del Lazio che nelle scorse settimane aveva respinto il ricorso avverso la tessera del tifoso presentato dalle due organizzazioni. Codacons e Federsupporter contestavano in particolare il fatto che per ottenere la tessera e, di conseguenza, abbonamenti e biglietti, i tifosi fossero costretti ad acquisire una carta di credito ricaricabile, circostanza che rischia di condizionare le scelte economiche dei tifosi/consumatori. Da parte sua, il Consiglio di Stato accogliendo l’appello, ha motivato sostenendo che l’abbinamento inscindibile (e quindi non declinabile dall’utente) tra il rilascio della tessera di tifoso e la sottoscrizione di un contratto con un partner bancario per il rilascio di una carta di credito prepagata potrebbe condizionare indebitamente la libertà di scelta del tifoso-utente e potrebbe pertanto assumere i tratti di una pratica commerciale scorretta ai sensi del Codice del consumo. I giudici del Consiglio di Stato ordinano al Tar del Lazio di fissare una nuova udienza e discutere nel merito il ricorso presentato da Codacons e Federsupporter, valutando quindi la sussistenza delle illegittimità denunciate dai due enti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>