Trapani – Cremonese diretta web 0-0

di Samuel 2

Trapani – Cremonese 0-0

Nella lista dei desideri ci sta. Forse uno stadio Provinciale in grado di trasformarsi in fossa dei leoni. Per aggredire, prima ancora che possa proferir abbozzo di impegno e iniziativa, una Cremonese da marcia trionfale.

Cinque vittorie e un pareggio, messo lì perchè forse – per davvero – vincerle tutte è impossibile anche se sei uno squadrone capace – è così, è così – di far paura anche a club di categoria superiore. Sicilia agrodolce per i lombardi di Oscar Brevi, che i due punti li hanno lasciatoi per strada proprio lì, nella terra di Pirandello e tra gli anfratti di mare in cui si è bagnato anche il commissario Montalbano.

Così per dire: nella valigia metto un Trapani simil Siracusa, seppure le differenze tra le due squdre – tra le due città – siano notevoli. Ma somigliare al Siracusa vorrebbe dire, nello specifico, riuscire a imbrigliare la manovra di una formazione che tanto – da sola – non si imbriglia mai. Allora, mentre Erice si appresta a scrivere le ore rimanenti da qui a sera e carezzati da un olezzo piacevole che non rafffredda, i padroni di casa si accingono a osare.

Nella valigia metto: forse il desiderio di vincere e convincere, ma fossimo in Roberto Boscaglia nel bagaglio metteremmo anche solo il desiderio di vincere. Che per convincere c’è tempo. Intanto, nella terra degli agrumi, chi spaventa di più è un Le Noci che ha mostrato di fare gol in ogni maniera: un plauso ha chi lo ha scoperto e un doppio plauso a chi ha deciso che fosse il caso non solo di concedergli una opportunità ma pure di untarvi con decisione.

A caccia dei punti che le mancano per scalare la classifica in barba alla penalizzazione di inizio anno, i grigiorossi hanno lanciato il guanto di sfida. Nello specifico al Trapani, più in generale a Pergocrema e Frosinone che precedono. In senso lato, all’Europa tutta: facciamo a gara di chi farà più punti nel proprio campionato di competenza? Il finale di stagione potrebbe in tal senso confermare quel che hanno già detto le prime giornate: meglio la Cremonese del Barcellona.

ULTIMISSIME DAI CAMPI

Non stupisce ma incuriosisce: per i bookmakers, il trapani parte con il favore dei pronostici. INTANTO, LE CONGRATULAZIONI A CHI – DETTORI – E’ DIVENTATO PADRE.

Formazioni:
Trapani: Castelli; Priola, Pagliarulo, Filippi, Dai; Barraco; Provenzano, Caccetta, Tedesco; Abate, Gambino

Crrremonese: Alfonso; Semenzato, Minelli, Polenghi, Favalli; Fietta, Pestrin, Dettori, Nizzetto, Le Noci, Musetti

Si comincia. Prime battute all’insegna dell’attendismo:mediane già reattive e pronte a fare da filtro tra reparti, il Trapani prova con umiltà a impostare mentre gli ospiti per ora attendono guardinghi.

La Cremonese somiglia più a quella accorta di Siracusa che all’altra – maggirente spregiudicata – delle giornate precedenti. Eppure, quando abbozzano un contropiede, sono dolori. Trapani in difficoltà sulle ripartenze di Le Noci.

Nela valigia metto i polmoni di Provenzano, l’intelligenza tattica di Pestrin. Mi stanno piacendo entrambi.

Trapani, molto meglio il Trapani. A tratti i lombardi sembrano in affanno: sebbene non abbiano corso grandi pericoli, faticano a reggere i ritmi imposti dai locali.

Il bello del calcio, l’eterna imprevedibilità. Circostanze e concatenazioni di fati e sati d’anmo che possoono cambiare il corso di un match: i siciliani hanno deciso che piedi buoni avvallati da una generosità encomiabile sono lo strumento migliore e più efficace per spegnere le velleità avversarie. Che per il momento sembrano sopite.

La prima frazione di gioco si chiude qui. Ai punti sarebbe stata vittoria siciliana ma il problema del Trapani è che in avanscoperta vi è un reparto che conclude poco a rete pur avendo costruito parecchio. Ospiti con il fiatone. Brevi crediamo si appresti a intervenire.

Invece, Brevi ci smentisce. Roiparte l’11 iniziale. Novità nelle file del Trapani: dentro Tedesco, fuori Pirrone.

Affondo del neoentrato dopo 7′ di gioco: botta dal limite, il pallone finisce di un nulla a lato. Nella circostanza, Alfonsonon sarebbe potuto intervenire.

Cremonese in dieci er il doppio giallo a semenzato: espulsione giusta. Ora il Trapani ci crede ancora di più.

30′, occasioni per Favalli e Barraco ma i due portieri fanno buona guardia. Credo sia la gara peggiore della Cremonese di questa stagione. Epure, il gol non lo prendono. A ben vedere, altra prova di forza dei grigiorossi. Per il trapani, parole di encomio. I locali hanno fatto e continuano a fare la partita.

Bolide di Barraco al 37′, altro rischio ospite.

Al 41′ testa di Abate e miracolo di Alfonso.

47′, occasionissima Mastroilli, Cremonese salva per questione di centimetri.

Finisce qui: è 0-0 che fa felice solo gli ospiti.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>