Verona – Sorrento 1-1, a Cangi replica Togni

di Samuel 0

Recupero della tredicesima giornata di Prima Divisione girone A:

Hellas Verona-Sorrento 1-1
Reti: 9′ pt Cangi (HV), 6′ st Togni (S)

HELLAS VERONA (4-3-3): Rafael; Cangi, Ceccarelli, Vergini, Scaglia; Mancini (79′ Torregrossa), Esposito G., Hallfredsson; Ferrari (70′ Selva), Pichlmann, Le Noci (62′ Garzon). (A disp. Caroppo, Anderson, Abbate, Viviani). All. Mandorlini
SORRENTO (4-4-2): Rossi; Vanin, Lo Monaco, Terra, Angeli; Erpen, Togni, Armellino, Manco (77′ Di Nunzio); Carlini (88′ Nicodemo), Pignalosa (92′ Vaccaro).(A disp. Mancinelli, De Giosa, Esposito A., Corsetti). All. Simonelli
Arbitro: Di Bello di Brindisi
Note: Spettatori 9.119 (di cui 7.958 abbonati). Ammoniti Herpen, Rossi e Armellino (S); Ceccarelli, Scaglia e Cangi (HV). Angoli 9-4. Recupero: nessuno pt e 3′ st.

Il rugby spodesta il calcio e allora, per una volta, il pallone può attendere. Lo scorso 13 novembre a Verona si è giocata la sfida tra nazionali dell’ovale (Italia-Argentina) e Verona-Sorrento è stata rinviata a oggi pomeriggio. Gara della tredicesima giornata in un Bentegodi vestito da feriale, ovvero: la gente lavorava. Finisce 1-1 e per i veneti non è affatto un risultato da buttare, anzi. Rientra a pieno titolo in quella che definiamo come la “cura Mandorlini”.

Per i campani, il minimo gruzzolo che, in ogni caso, allontana ulteriormente le dirette inseguitrici. Partenza a razzo dei padroni di casa, bravi a pressare fin dall’inizio e a passare in vantaggio dopo 9′: da Cangi a Le Noci che restituisce palla al primo il quale, scattato in anticipo rispetto agli avversari, si invola verso la porta difesa da Rafael e lo batte senza lasciargli scampo. Al 21′ il trio Halfredsson, Mancini, Pichlmann si divora il raddoppio a margine di una valida manovra corale. Nella ripresa gli ospiti mostrano subito altra marcia e vanno a pareggiare: è il 6′ quando Togni calcia dal limite e sorprende un non impeccabile Rafael. Dieci minuti dopo, Armellino e Carlini mettono a dura prova l’istinto di Rafael che si fa trovare pronto al doppio intervento. Il Sorrento sale a 27 in graduatoria (con una gara ancora da recuperare, contro il Gubbio) mentre il Verona agguanta Como e Pavia a 16.

La nuova classifica del girone A: Sorrento* 27, Gubbio* 25, Alessandria, Spal* 24, Reggiana, Salernitana, Spezia 22, Sud Tirol 20, Bassano Virtus, Cremonese, Lumezzane 19, Pergocrema 17, Como, Hellas Verona, Pavia 16, Ravenna* 15, Monza 14, Paganese 11. (* una gara in meno; Salernitana due punti di penalizzazione, Spal e Lumezzane uno)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>