FIGC, Gravina – candidato della Lega Pro – verso la presidenza

di Enrico Cantone Commenta

Gabriele Gravina potrebbe presto diventare il nuovo numero uno della FIGC. Sembrerà assurdo ma dopo tre mesi il disastroso spareggio mondiale contro la Svezia che ha prodotto la clamorosa eliminazione della nazionale dalla rassegna iridata, la Federazione è ancora senza un presidente. Le minacce di Malagò sul commissariamento sono sempre più concrete.

gravina

Oggi si sono tenuti degli incontri probabilmente decisivi in Lega Calcio. Ad incontrare i club di Serie A sono stati i due candidati ritenuti più “forti”: Damiano Tommasi, esponente dell’AIC e, appunto, Gravina. Quest’ultimo, appoggiato ovviamente dalla “sua” Lega Pro, avrebbe fatto definitivamente breccia, conquistando tra l’altro l’endorsement ufficiale di ben dieci società (Juventus, Inter, Torino, Fiorentina, Spal, Sampdoria, Cagliari, Sassuolo e Bologna). A Tommasi è stato chiesto di fare “sintesi” e, soprattutto, alla luce di questo massiccio appoggio verso il suo contendente, di appoggiare la candidatura di Gravina e fare così un passo indietro nella corsa alla presidenza.

Un epilogo che indirettamente è stato confermato dallo stesso Gravina che ha rilasciato una serie di dichiarazioni al termine di una giornata davvero frenetica: “Con Damiano Tommasi mi sentirò di certo nel fine settimana: con lui ho intenzione di discutere e programmare il rilancio del calcio italiano. Il mio intento è quello di unire le nostre idee e non di disperderle”. Speriamo che alle parole seguiranno i fatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>